“Con i bambini “fai sentire la tua voce” …” lo confessa Alena Seredova in esclusiva a Bambinizerotre

Ott 25, 12 “Con i bambini “fai sentire la tua voce” …” lo confessa Alena Seredova in esclusiva a Bambinizerotre

Pensi ad Alena Seredova e subito immagini il mondo dello spettacolo, il cinema, la moda, il calcio (dal momento che è la moglie di Gianluigi Buffon, ndr). Sembra strano, ma in pochi forse realizzano che la splendida artista della Repubblica Ceca adesso è soprattutto una mamma. Noi che ci abbiamo parlato – chi vi scrive ha avuto l’onore di intravedere la sua vita per un po’ – ci rendiamo conto che è una mamma di solidi principi, capace di immenso amore e di una tenerezza rara da reperire in giro.

Ecco perché pubblichiamo l’intervista che ha rilasciato in esclusiva per noi di Bambinizerotre.it .

FOTO ALENA SEREDOVA FIGLIInnanzitutto grazie Alena per il tempo che ci dedichi. Tu hai due figli, Louis Thomas di quasi 5 anni e David Lee, che tra poco ne compirà 3, proviamo a fare un bilancio: fino a qui il tuo percorso di madre ha avuto più difficoltà o gioie? Che mamma e donna sei oggi, in che cosa ti senti cambiata?

“Bilancio.. come mi si può chiedere di fare un bilancio del percorso di madre? Non ne sarei capace, non mi appartiene. Bilancio sottende un calcolo di costi e benefici che io non so applicare a nulla, figuriamoci ai miei figli. Li desideravo e ora, che sono accanto a me, li amo profondamente. Sono senz’altro la cosa più bella che io abbia fatto nella mia vita. E sì, mi hanno cambiata perché il mio sguardo si è spostato da me a loro. Hanno trasformato la mia prospettiva, mi hanno addolcita, mi hanno regalato il senso dell’eternità e quello dell’amore incondizionato.

fOTO ALENA SEREDOVA SUI FIGLINella tua famiglia d’origine siete tre donne contro un solo uomo, ora in casa tua è esattamente il contrario, tre maschi “contro” di te: riesci a far “sentire” la tua voce o devi fare qualche compromesso?

Siamo donne forti: una forza che è derivata da una vita che non ci ha mai regalato nulla e che ci ha sempre messo alla prova. Detto questo non ho mai nemmeno una volta pensato di avere ora “tre maschi contro” così come mio padre non ha mai avuto “tre femmine contro”. Ho sì un marito e due figli, ma eventuali mie prese di posizione o il decidere di fare compromessi non sono legati all’essere maschio o femmina. Con i bambini “fai sentire la tua voce” perché hanno bisogno di una guida e non sono sempre abituati ad ascoltare. Con mio marito c’è un rapporto di collaborazione e comprensione: ci ascoltiamo.”

FOTO ALENA SEREDOVA BIMBOQuali sono le tue maggiori paure, come madre?

“Ho paura che le mie paure (quelle legate al futuro, ovviamente) mi facciano dimenticare che i miei figli hanno il diritto di vivere la loro vita, con i loro occhi e con la loro sensibilità. Non voglio togliere l’innocenza con cui affronteranno le cose. Li seguirò sempre ma non voglio togliere loro la voglia di sognare, anche l’impossibile.”

FOTO ALENA SEREDOVA BIMBOI vostri figli hanno avuto la possibilità di imparare da subito due lingue, la tua e quella di Gianluigi, sicuramente un vantaggio sotto tanti punti di vista; secondo la tua esperienza, come pensi che questo influenzerà le loro vite?

 “Se ti rispondessi in Ceco, non capiresti. Ecco, questo regala la conoscenza delle lingue: capacità di entrare in contatto con mondi e culture diverse. E’ un veicolo fantastico per abbattere qualsiasi confine.

Questa è solo la prima parte dell’intera intervista che la bellissima Alena Seredova ha rilasciato in esclusiva per Bambinizerotre.it … non perdetevi la sua continuazione … restate collegati con noi!!!

Di Emanuele Saccardo


0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. upnews.it - Alena Seredova: IN ESCLUSIVA per Bambinizerotre... Pensi ad Alena Seredova e subito si immagina il mondo dello spettacolo, del…
  2. Alena Seredova racconta le gioie della maternità | Forbiciate - [...] Seredova: “I miei figli sono la cosa più bella che abbia mai fatto” Intervistata da Bambinozerotre, Alena…

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.