Allarme succhi di frutta: aumentano il rischio obesità

Giu 27, 14 Allarme succhi di frutta: aumentano il rischio obesità

Allarme succhi di frutta: aumentano il rischio obesità. Allarme generale che arriva dalla Gran Bretagna: i succhi di frutta sono nocivi per la salute, e andrebbero banditi dalle tavole!

Questo l’avviso che arriva dalla Gran Bretagna, per cui i succhi di frutta, che secondo gli esperti, andrebbero quindi banditi dallo schema alimentare di grandi e bambini, in quanto aumenterebbero il rischio di obesità.

A dispetto insomma di quanto da sempre creduto in genere da mamma e papà, ossia il fatto di far assumere specie ai propri bimbi, le preziose vitamine della frutta, dando loro un succodi frutta, questi, secondo gli esperti sono nocivi ed in particolare, un loro consumo eccessivo, aumenterebbe il rischio di obesità, di diabete e l’insorgenza di malattie cardiache!

foto-succo-aranciaUn pericolo che in genere, la maggior parte dei genitori da sempre, erroneamente, attribuisce solo alle bevande gassate e che il Professore Tom Sanders, esperto in diabete e scienze nutrizionali, presso il King College di Londra, ha voluto sfatare, avvisando le famiglie sulla pericolosità dei succhi di frutta, che andrebbero quindi consumati in maniera sporadica, a favore di acqua e latte.

Da considerare quindi che in uno studio pubblicato sul Lancet, una rivista specializzata in Diabete e Endocrinologia, si ricorda che una porzione da 250 ml di succo di frutta all’arancia, contiene 115 calorie, ossia – per chi non lo sapesse – l’equivalente di sette cucchiaini di zucchero e che una lattina di Coca-Cola ne ha 139.

foto-succo-di-fruttaAllarme succhi di frutta: aumentano il rischio obesità. Una scoperta, in virtù della quale, gli esperti avrebbero inoltre criticato il governo, sottolineando la mancanza di iniziative e campagne, a combattere l’aumento dell’obesità tra gli adulti ed i bambini, considerando peraltro che dalle statistiche, quasi un quarto degli adulti sono in sovrappeso; una percentuale che potrebbe salire e non di poco, nel prossimo 2050.

E proprio per rispondere a tale richiamo, il comitato scientifico consultivo del Governo, pubblicherà delle linee guida sui limiti di zucchero consentiti, secondo le quali, ad oggi sono concessi al massimo 12/13 cucchiani di zucchero al giorno, una soglia, che gli esperti sottolineano essere massima; ma non solo, perchè il governo ha annunciato che verrà distribuito gratuitamente – per i minori di cinque anni – latte in tutte le scuole, nella speranza di contrastare il consumo di bevande gassate e succhi di frutta.

.

La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.