Allattamento maschile: anche i papa’ possono allattare

Gen 01, 13 Allattamento maschile: anche i papa’ possono allattare

Leggenda urbana o realtà? Ecco oggi una notizia che sa un po’ dell’una ed un po’ dell’altra: anche gli uomini possono allattare il proprio bambino!

Una notizia che ha a dir poco dell’incredibile ma benchè le ghiandole mammarie maschili, nonostante siano presenti in ogni uomo, senza produrre latte, in circostanze particolari consentono di allattare.

Una sensazionale scoperta che già Darwin aveva fatto, ipotizzando che agli antichi albori dell’umanità, i bambini potessero essere allattati sia da maschi che dalle femmine ma non solo … perchè dei veri e propri casi di figli nutriti con “latte paterno”, si riscontrano in Talmud, in Aristotele, in Anna Karenina e da George Gould e Walter Pyle, che nel loro Anomalies and Curiosities of Medicine nel 1896, registrano vari casi di allattamento maschile, nella zona meridionale degli Stati Uniti.

foto allattamento maschileCasi rarissimi che nel passato recente, nel 2002, vedono un padre nello Sri Lanka, a Walapore, che rimasto vedovo di moglie durante il parto, ha allattato per mesi al seno, le sue due figliole, come racconta “mia figlia maggiore rifiutava di essere nutrita col latte in polvere dal biberon. Una sera ero così affranto che, pur di farla smettere di piangere, le offrii il mio capezzolo.” e felice racconta la sua sensazionale scoperta “Allora mi resi conto che ero in grado di allattarla al seno”.

Una notizia, quella dell’allattamento maschile fatta da Laura Shanley, consulente per le maternità, grazie ad un saggio di Dana Raphael, intitolato The Tender Gift: Breastfeeding, del 1978, che la colpì in modo particolare tanto da indurla a cercare di capire se fosse sufficiente l’auto-suggestione all’uomo, per fargli produrre latte … così, convinse l’ex-marito ad auto-convincersi, che poteva allattare e pare che la cosa funzionò: dopo qualche settimana una delle sue mammelle si gonfiò ed iniziò a produrre latte ….

foto allattamento maschileLeggende metropolitane a parte, nella realtà, la produzione di latte maschile, è “semplicemente” un effetto collaterale di trattamenti farmacologici a base di ormoni femminili, che possono provocare una stimolazione delle ghiandole mammarie, come ad esempio nella cura del cancro alla prostata, oppure nel caso dei transessuali che stanno seguendo una cura ormonale.

La particolare produzione sembra inoltre possa essere provocata da trattamenti antipsicotici o dall’assunzione di droghe, in grado di bloccare i recettori della dopamina ma anche particolari situazioni di stress o dalla mancanza di cibo, come si riscontrato in alcuni detenuti dei campi di concentramento nella 2a Guerra Mondiale e nei soldati superstiti dalle guerre di Vietnam e Corea.

Insomma benchè sembra impossibile, esiste – seppur remota – la possibilità che un uomo possa allattare il suo bambino, benchè per molti aspetti “la cosa” resta ancora un misteroper cui qualora capiti di vedere un papà che si alza la maglietta e “attacca” al seno il suo bambino … tranquilli: tutto nella norma!

Più o meno ….

Di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.