Apprendimento bambini: la scrittura a specchio

Feb 16, 15 Apprendimento bambini: la scrittura a specchio

La scrittura a specchio è una problematica per molti aspetti misteriosa e poco chiara, con origini antiche; un fenomeno particolare, che vede numeri, lettere, ma anche intere frasi, essere scritte al contrario, quasi fossero riflesse proprio in uno specchio.
Da non confondere con la dislessia, la scrittura a specchio è molto più comune nelle persone mancine, è frequente nei bambini in età scolare dai 5 ai 7 anni e rappresenta un atteggiamento abbastanza normale, specie nei bimbi che stanno imparando a leggere ed a scrivere.
foto-letterePremesso questo, niente allarmismi dunque, ma solo la preoccupazione – per chiamarla così – di capire da cosa possa avere origine la scrittura a specchio. Infatti, la scrittura a specchio, può avere cause di diversa natura ed essere riconducibile alla lateralità e alla percezione visiva.
La prima, riguarda la preferenza del bambino, per la mano destra o sinistra; infatti, può accadere, che non avendo ancora ben chiaro quale delle due mani, sia per lui la migliore da utilizzare, effettuando vari tentativi con la sinistra, gli risulti più comodo scrivere da sinistra verso destra. In tal caso, si può intervenire cercando di mostrare al bimbo come scrivere correttamente, ma attenzione, senza ansie che verrebbero subito proiettate sullo stesso.
foto-scrittura-specchioNel secondo caso invece, il discorso è diverso; imparare a leggere e a scrivere presuppone che ci sia alla base una corretta percezione delle simmetrie relativamente a lettere e numeri e un corretto orientamento spaziale, per cui, il fatto che questi manchino per via dell’apparato visivo non ancora del tutto sviluppato, giustifica assolutamente la non distinzione di alcune lettere simili, come ad esempio la b e la d, e quindi il fatto che queste possano essere confuse. In tal caso, nel modo più tranquillo possibile, è bene correggere il bimbo evitando allarmismi di sorta, in quanto si tratta di un atteggiamento che sparirà in modo spontaneo verso i 7 anni di età.
.
La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *