Apre Anacleto: la summer school dove i bimbi superano l’autismo

Lug 05, 16 Apre Anacleto: la summer school dove i bimbi superano l’autismo

Un’area verde nel centro della città, ove i bimbi affetti da autismo, hanno la possibilità di stare coi propri coetanei e sviluppare quest’estate, attività relazionali e motorie specifiche, questo l’obbiettivo per cui apre Anacleto: la summer school dove i bimbi superano l’autismo

Apre a Faenza Anacleto: la prima summer school dove i bimbi superano l’autismo, che in questo mese di luglio accoglierà gli ospiti negli spazi di Palazzo Borghesi, fornendo loro un nuovo servizio formativo specifico, per i bambini con sintomi di autismo, dai 3 ai 6 anni.
foto-autismoIl progetto, come fa sapere il sito ilbuonsenso.net, che prende il nome di Anacleto Summer School, si svolgerà da lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle 12.30, e nella giornata del mercoledì pomeriggio, sarà altresì possibile dedicarsi ad un’attività psicomotoria.
Le attività, proposte da educatori professionali, sono di tipo cognitivo-comportamentale, sono costruite in base ad un progetto individualizzato per bambino e sono fondate sull’analisi del comportamento, Aba, secondo le linee guida internazionali.
Un progetto la summer school, realizzato dal consorzio Solco di Ravenna, in accordo con la Cooperativa Ceff ed in collaborazione con l’associazione Autismo Faenza Onlus, e le cooperative Il Cerchio e San Vitale, come spiega Francesca Battistini, Presidente della cooperativa sociale Progetto Crescita titolare del progetto:
“Il centro educativo Anacleto è un progetto nato in seno al consorzio Solco e si propone di mettere in campo servizi dedicati all’educazione di bambini affetti da Disturbo Autistico durante tutto l’anno.” quindi aggiunge “Su Faenza, in particolare, grazie alla collaborazione con l’Associazione Autismo Faenza Onlus è nata questa bella iniziativa che si svolgerà per tutto il mese di luglio con attività mirate realizzate da educatori professionali, psicologi e psicomotricisti con formazione cognitivo-comportamentale».
FOTO-AUTISMO-USL1E difatti la summer school vuole essere un periodo di trattamento intensivo offerto alle famiglie, per la chiusure delle scuole, durante il quale perseguire, anche in estate, gli obiettivi educativi specifici di ogni bimbo, fornendo una continuità al percorso intrapreso durante l’anno, a casa, a scuola ed in Ausl.
Una possibilità che peraltro si arricchisce del fatto di poter lavorare con più bambini insieme e del fatto che offre l’opportunità di inserire obiettivi di tipo relazionale-comunicativo, onde insegnare abilità socio-comunicative, difficilmente acquisibili quando nello sviluppo di un bimbo si inserisce l’autismo.
Il contesto in cui è inserita la scuola, nel centro storico di Faenza, annesso a un’area verde, consente di lavorare sulla generalizzazione delle abilità, in situazioni vicine alla vita quotidiana dei bimbi.


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.