Astrologia: i bimbi nati sotto il segno dell’Acquario

Gen 31, 14 Astrologia: i bimbi nati sotto il segno dell’Acquario

ACQUARIO

21 GENNAIO – 19 FEBBRAIO

Elemento: Aria

Pianeta: Urano

Segno: fisso

Eccoci di fronte ad uno dei segni più eccentrici e dinamici dello Zodiaco: l’Acquario!

Il dominio di Urano esalta l’intelligenza spiccata, non convenzionale, sintetica ed analitica dei nativi spingendoli verso tutto ciò che è nuovo, diverso, rivoluzionario, fortemente innovatore, tecnologico da cui si sentono irrimediabilmente attratti.

È il segno dell’amicizia per antonomasia e, a dispetto di tutti gli altri, i piccoli dell’Acquario sono forse i bambini più foto-aquariussocievoli e bisognosi di intessere rapporti interpersonali.

Necessitano di stare con gli amici e di crearsene tanti. Può capitare che il bambino (o la bambina) desideri conquistarsi l’amicizia dei compagni anche con dei doni, per questo potrebbe regalarne qualcuno dei suoi ad un amichetto o amichetta. Non allarmatevi quindi, se doveste accorgervi che dalla sua cameretta manca un videogioco regalatogli a Natale oppure uno dei suoi animaletti di peluche preferiti, poiché la generosità è una delle qualità che appartengono ai nativi del segno.

CONSIGLIO: comunicare è il verbo chiave; questi bambini amano dialogare non solo con i propri coetanei ed amici, ma anche con la loro mamma che, se saprà cogliere appieno le esigenze del proprio bimbo, potrà diventare per lui (o per lei) una vera confidente.

Non dimenticatevi, mamme e papà, che avrete a che fare con un altro di quei caratteri liberi, nonchè fortemente indipendenti: già da piccolino infatti, vorrà dimostrarvi che è pienamente capace di fare tutto da solo e non perché sia narcisista o troppo pieno di sé, ma proprio perché in lui (o lei) è forte l’esigenza di libertà e autonomia. E’ importante quindi, rispettare il loro spirito indipendente: l’Acquario difficilmente tollera le costrizioni imposte in modo autoritario. Potrebbe reagire o con semplice spirito di contraddizione o con un’aperta ribellione. Cercate piuttosto di ragionare insieme a lui, facendo appello al suo senso di responsabilità e suggerendogli la condotta da tenere.

foto-mozartRiflessivi, anticonformisti (non sopportano le imposizioni ed un’educazione estremamente rigida), con un forte senso della giustizia, pacifici e poi curiosi, aperti alle novità, generalmente precoci nel parlare, questi bambini sembrano avere davvero una marcia in più. Un esempio assai calzante ce lo regala la storia: Wolfgang Amadeus Mozart, il grande genio musicale, che a soli cinque anni già componeva musica, era appunto dell’Acquario!

 .

di Stefania Nardi


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.