Autismo: aperto ad Aosta il Fondo “Autismo Durante e Dopo di noi”

Set 08, 14 Autismo: aperto ad Aosta il Fondo “Autismo Durante e Dopo di noi”

Importanti notizie che arrivano dalla splendida Valle D’Aosta, ove presso la Fondazione comunitaria della Valle d’Aosta, nel corso di un incontro al quale hanno partecipato il Presidente dell’Associazione valdostana autismo, Christian Varone ed il vice presidente della Fondazione comunitaria Marco Saivetto, è stato istituito il Fondo “Autismo Durante e Dopo di noi”, con l’intento di creare opportunità educative e di autonomia per le persone autistiche, come ha inteso sottolineare il Presidente Varone nel corso di un suo intervento:
“L’Associazione Valdostana Autismo si pone un obiettivo molto importante per il futuro dei propri cari affetti dalla sindrome dello spettro autistico: dare da un lato, dignità alla vita dei nostri ragazzi e dall’altro, offrire sollievo alle famiglie che con estremo sacrificio vivono una quotidianità gravata da rinunce e preoccupazioni”.

FOTO-AUTISMO-USLQuesto infatti l’obiettivo dei promotori del Fondo “Autismo Durante e Dopo di noi”, che potrà ricevere donazioni da chiunque, persona fisica o giuridica, fondazione, associazione riconosciuta e non riconosciuta, che sia, che ne condivida le finalità, purchè il donatore all’atto della donazione, indichi come causale “Fondo Autismo Durante e Dopo di noi”.
Da precisare, che le donazioni godranno dei benefici fiscali, detrazioni e deduzioni, come previsto dalle norme di legge vigenti.
L’augurio dell’Associazione valdostana autismo è quello di riuscire a far diventare realtà il loro sogno, creando opportunità educative e di autonomia per le persone autistiche, grazie anche alla solidarietà ed alla collaborazione, come dalle parole del Presidente:
Auspichiamo di concretizzare questo sogno attraverso la solidarietà e con la fattiva collaborazione della Fondazione Comunitaria. La vicinanza delle persone che vogliono credere nel nostro progetto, attraverso il dono incondizionato, consentirà di realizzare un durante e dopo di noi in Valle d’Aosta. Anche l’autismo può rappresentare infatti una risorsa sociale, consentiteci di dimostrare che si può uscire dalla solitudine”.
Tutti coloro che vogliono dare il proprio contributo, sostenendo il fondo, possono farlo usando uno dei seguenti conti correnti della Fondazione:

  • foto scuola bimbi autismoFondazione Comunitaria della Valle d’Aosta Banca Prossima c/c 5667 IBAN IT20 K 03359 01600 100000005667;
  • BCC Valdostana c/c 50701 IBAN IT53 Q 08587 01211 000110150701;
  • UNICREDIT c/c 000102396075 IBAN IT37 G 02008 01210 000102396075

.
La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *