Bambini: i solari non solo al mare per prevenire il tumore alla pelle

Lug 03, 13 Bambini: i solari non solo al mare per prevenire il tumore alla pelle

Con l’arrivo della bella stagione e le giornate passate spesso all’aperto, diventa importante per tutte le mamme proteggere la pelle dei propri bambini con un buon schermo solare: una protezione care mamme, da usare non solo in spiaggia. Tutto questo è un ottimo modo per prevenire i tumori della pelle nei bambini.

A sostenerlo vivamente sono i pediatri del Rady Children’s Hospital di San Diego, negli Stati Uniti, i quali affermano che: ”Un bimbo abbronzato appare piu’ in salute agli occhi dei genitori ma l’esposizione ai raggi aumenta il rischio di sviluppare un melanoma e per tutti vale la regola di evitare il sole dalle 10 alle 16 in estate”, ed il dott. Lawrence Eichenfield, direttore del dipartimento, continua sostenendo: ”I solari devono avere un fattore di protezione dai raggi di tipo B superiore a 15, oltre a filtri anti UV-A”.

foto-solari-bambini..A riguardo, ricordiamo che tutti i prodotti contenenti ossibenzone e avobenzone hanno la facoltà di proteggere anche dai raggi UV-A ed hanno una efficacia fino a 4 ore. Questi possono essere addizionati da sostanze stabilizzanti che arrivano a proteggere fino a 6 ore. Anche il filtro  mexoryl  difende un po’ più a lungo. In qualsiasi caso è sempre utile riapplicare i prodotti con frequenza.

Altro elemento da tenere comunque in considerazione, è la possibilità che i solari possano creare delle forme allergiche. I bambini in generale hanno la pelle molto sensibile ma soprattutto, in quei soggetti, che hanno una pelle particolarmente sensibile, è bene avitare di applicare loro prodotti contenenti dall’acido para-aminobenzoico, coloranti ed i profumi.

Da preferire sono i prodotti contenenti biossido di titanio ed di zinco, i quali, essendo dei filtri minerali, proteggono sia dai raggi UV-A che B. Molto buoni sono anche i solari che contengono vitamina C e E, i quali permettono una protezione elevata, così come gli integratori alimentari di Beta-carotene.

foto-solari-bambini.Un accorgimento: se notate che la pelle del vostro bambino è grassa, evitate di applicare loro solari comedogenici, che possono provocare fastidiosi brufoli.

Infine è bene ricordarsi di proteggere sia le labbra che gli occhi e contorno occhi, dove cioè la pelle è più sottile e, quindi, molto delicata.

.

di Anna Chianese

 

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.