Bellezza in gravidanza

Giu 22, 13 Bellezza in gravidanza

Chi ha detto che una donna incinta non può farsi bella? Molte donne, infatti, rinunciano a coccolarsi e quindi a sentirsi belle durante la gravidanza, perché temono per la salute del bambino che hanno in grembo.

E proprio a riguardo di questi trattamenti di bellezza tabù, ecco un breve elenco di alcuni trattamenti molto comuni, che però, le future mamme temono in particolare:

  • Tintura di capelli. Decisamente, è uno di quelli fortemente vietati , in quanto si ritiene che alcune sostanze possono nuocere al bambino, prima tra tutte l’ammoniaca, la quale penetra attraverso il cuoio capelluto ed entra in circolo nell’organismo. Secondo un recente studio, basta evitare la tintura solo nei primi tre mesi di gravidanza, durante i quali si può sostituire con delle tinte a base naturale. Se si teme di respirare i vapori dell’ammoniaca, nulla vieta di chiedere al parrucchiere di usare delle tinte a base naturale, anche se tendenzialmente, molto professionisti già ne fanno largo uso. Anche le mèches e i colpi di sole si possono fare tranquillamente, ma è preferibile cercare di applicare il prodotto lontano dalla radice dei capelli.
  • foto-bellezza-gravidanzaManicure. Nessun rischio in particolare dopo i tre mesi, solo da controllare l’igiene: gli strumenti dovranno essere perfettamente sterilizzati per evitare infezioni. Meglio non tagliare le pellicine per lo stesso motivo. Via libera allo smalto, ma è meglio inossare una mascherina per non aspirarlo, mentre chi è patita del gel e dalla ricostruzione, per precauzione dovrà farsi dare una mascherina e farsi fare i trattamenti in una zona molto ventilata, ma attenzione, perché se si dovesse presentare una emergenza operatoria, i sanitari saranno costretti a tagliare anche le unghie finte. Meglio tenere le unghie naturali e curare quelle!
  • Trattamenti viso. La pelle in gravidanza  è naturalmente molto luminosa, ma alcune si troveranno dei piccoli brufoletti. Evitare farmaci o rimedi a base di Retin A e preferire l’eritromicina, sotto controllo medico. Lavare sempre il viso almeno due volte al giorno con acqua tiepida e un detergente neutro.
  • Trattamenti corpo. Servono per combattere la cellulite e il naturale accumulo di grassi. I massaggi in gravidanza sono utili per il ritorno linfatico, prevenendo il gonfiore agli arti inferiori. Meglio, però, evitare il massaggio meccanico, cioè con l’ausilio di apparecchiature apposite, ed evitare olio e crema a base di alghe e caffeina.
  • foto-bellezza-gravidanza..Abbronzatura. E’ uno degli sbagli più comuni. In gravidanza la pelle è delicatissima e si può macchiare facilmente, a causa del livello di estrogeni. Se ci so vuol esporre al sole, prediligere le ore più “fresche”, cioè dalle 17.30 in poi, proteggendo la pelle con uno schermo totale. Idratarsi spesso e, anche se è nuvoloso, usare cappellini e vestiti ampi per prevenire scottature, colpi di calore ed eritemi.

.

di Elisabetta Coni


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.