Bimba di 3 anni rifiuta di togliersi il cappotto: la maestra le fracassa il cranio

Nov 06, 13 Bimba di 3 anni rifiuta di togliersi il cappotto: la maestra le fracassa il cranio

Bimba di 3 anni rifiuta di togliersi il cappotto: la maestra le fracassa il cranio. Terribile storia che arriva dagli Usa, ove una bambina di appena tre anni è stata ferita in modo fatale dalla maestra di scuola, che le ha fracassato il cranio!

Autumn Elgersma, una bimba piccola della scuola materna che pare essersi rifiutata di togliersi il cappotto, a dispetto dell’invito della maestra, la quale di fronte all’atteggiamento della bambina ha reagito rompendole la testa!

Una storia di una violenza inspiegabile che arrivata dagli Stati Uniti, ove la piccola Autumn Elgersma è stata letteralmente scaraventata con una violenza inaudita a terra dalla sua maestra della scuola materna, Rochelle Sapp, responsabile dell’asilo di Orange City, nell’Iowa, per il fatto di essersi rifiutata di obbedire ad una sua richiesta.

foto-Autumn-Elgersma-3-anniUna caduta sì tanto violenta da procurarle delle fratture al cranio tali, da causarle delle ferite al cervello fatali. Dopo aver trascorso infatti due giorni presso l’ospedale, come riferisce la tv locale Ktiv, Autumn Elgersma è morta giovedì scorso proprio a causa della gravità delle ferite riportate al cervello dovute alla caduta.

L’evento accaduto lo scorso 29 ottobre ha visto la maestra Rochelle Sapp arrestata dalla polizia, in un primo momento con l’accusa aver procurato lesioni alla piccola Autumn Elgersma e per aver messo in pericolo la vita di un minore, mentre ora che la bimba è morta, ha a suo carico capi di imputazione ben più gravi.

Bimba di 3 anni rifiuta di togliersi il cappotto: la maestra le fracassa il cranio. Dalla ricostruzione dei fatti, pare che in principio la maestra avesse chiamato al telefono i genitori della piccola Autumn Elgersma dicendo loro, che la piccola era caduta dalle scale, sicchè la mamma della bimba dopo essere arrivata di corsa nell’asilo, prese la piccola e la portò di corsa presso l’ospedale locale, dal quale venne prontamente trasferita in un centro traumatologico di Sioux Falls, ove i medici diagnosticarono fratture multiple al cranio ed un trauma al cervello: ferite tali da portare la bimba dopo due giorni alla morte.

foto-preghieraSolo in un secondo momento sembra infatti che la maestra abbia confessato agli agenti di aver scaraventato a terra Autumn Elgersma, essendosi rifiutata di togliersi il cappotto.

I genitori di Autumn Elgersma, Philip e Jennifer Elgersma, comprensibilmente distrutti dal dolore ed incapaci di farsi una ragione di quanto accaduto, hanno pubblicamente ringraziato quanti hanno pregato per la loro bambina.

.

di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.