Cesena: nasce il primo corso per mamme sole

Giu 20, 13 Cesena: nasce il primo corso per mamme sole

Per una donna che deve affrontare una gravidanza da sola, anche le azioni di routine, come frequentare un semplice corso di preparazione al parto, può risultare un’esperienza pesante e ostica. Confrontarsi con le altre future mamme, vederle con i mariti, rispondere alle inevitabili domande del caso, può riaccendere il dolore della perdita o dell’abbandono del partner, con risultati poco costruttivi e decisamente laceranti.

E’ per questo motivo che lo scorso 13 giugno, l’Associazione genitori soli – di cui la Sig.ra Latorraca si è resa disponibile ad essere rappresentante per il territorio di Forli e Cesena – in collaborazione con il Poliambulatorio Kimeya, ha illustrato ufficialmente un’importante iniziativa nato dall’idea di Rossella Catanesi, ai tempi della sua maternita’: un corso pre-parto esclusivo per mamme single, che partirà non appena si raccoglieranno adesioni sufficienti. Sarà una sorta di corso pre-parto e un percorso esperienziale assieme. Carmen Latorraca sa bene cosa significa essere una mamma sola, in quanto l’ha vissuto sulla sua pelle. Per questo ricoprirà la funzione di tutor, in modo che le donne possano chiederle dei consigli e farle delle domande.

foto-donna-incintaUna iniziativa presentata a dir eil vero, in un piu’ ampio contesto chiamato “progetto Rossella: io e la mia mamma – iniziative a sostegno delle donne che vivono gravidanza, parto e puerperio in solitudine” alla quale parteciperanno inoltre, un’ostetrica, uno psicoterapeuta familiare, un neuropsichiatra infantile e un legale, in modo da aiutare le donne a superare gli eventi del parto, della nascita e della crescita, sotto ogni aspetto … anche dal punto di vista legale.

Ci sono momenti in cui l’assenza di un compagno si fa pesante, come le visite ginecologiche, le ecografie, il momento del ricovero in ospedale e del travaglio, il parto, ecc. Un progetto molto importante, che è unico finora in Italia, e, se avrà successo, potrebbe partire anche a livello nazionale.

Un progetto, che prevede una campagna di sensibilizzazione verso il personale delle strutture ospedaliere, rivolto agli operatori del settore e alle future e neomamme, offrendo in rete … direttamente online sul sito dell’associazione, una serie di aiuti dai Professionisti che qui collaborano (ostetriche, psicologhe, pedagogiste, legale e mediatore familiare) onde aiutare la donna nel delicato periodo della gravidanza, del parto e del puerperio.

Da sottolineare, che laddove sarà possibile, ogni mamma sara’ raggiunta direttamente a domicilio, per incontri di lettura o di massaggio infantile e potra’ partecipare a incontri tematici, oppure in piccoli gruppi mamma e bambino.

Una novità significativa è la possibilità creata dalla Sig.ra Latorraca, contattando il Poliambulatorio Kimeya, di corsi preparto da svolgere in presenza o online, anche tramite Skype, così che chi non può assistere di persona, fisicamente alla lezione, perché non ha un mezzo di trasporto a disposizione, può comunque seguirla in rete!

Degna di nota è pure la filosofia che sta dietro al corso,  e cioè sensibilizzare i reparti di Ostetricia degli ospedali, in quanto le mamme sole desidererebbero essere assistite da un parefoto-mamma-bambinonte o da una persona amica, ma capita, che queste figure vengono fatte allontanare in quanto non si tratta del partner: una pratica ed un atteggiamento, che urta la sensibilità della partoriente e rovina quindi il momento del parto … uno dei momenti più importanti della vita di una donna.

Il corso si strutturerà in otto incontri, ma in base alle iscrizioni si valuterà se ridurne o aumentarne la quantità; per aderire al corso e/o saperne di più, è possibile contattare direttamente l’Associazione genitori soli.

 .

di Elisabetta Coni




2 Comments

  1. marcella /

    bellissima iniziativa…magari da esportare!

    • Ciao Marcella, grazie dell’attenzione riservataci e del tuo commento!
      Hai ragione, trattasi di un progetto e di un’iniziativa davvero molto ma molto bella ed importante, che sarebbe utile esportare …
      Buona giornata e continua a seguirci!!!

      La Redazione di Bambinizerotre

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.