Disabili al mare: successo per l’Open Sea a Milazzo

Ago 28, 13 Disabili al mare: successo per l’Open Sea a Milazzo

L’iniziativa ideata e realizzata dall’AISM messinese, l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, si chiama Open Sea di Milazzo.

E’ stata resa possibile grazie a Mare Aperto, un progetto nazionale unico in Sicilia e in Italia non solo per le strutture accessibili. Grazie a questo “esperimento“, centocinquanta persone con disabilità, provenienti dai Comuni limitrofi e da Messina, ma anche da altre città italiane e straniere, hanno potuto godersi le ferie senza trovare difficoltà o barriere. Tante sono state infatti, secondo quanto dichiarato da Maria Antonietta Contenta, presidente dell’AISM di Messina, le persone che hanno vissuto al lido Open Sea una vacanza in modo libero, spensierato e dignitoso in un ambiente accogliente, allegro e accessibile.

foto-spiaggia-messina.Il successo del progetto, secondo Angelo La Via, presidente del Coordinamento Regionale AISM Sicilia, non è determinato solo dagli ausili e dalle strutture accessibili di cui il lido è dotato, ma  anche per la garanzia di erogazione dei servizi di assistenza alle persone con disabilità durante la balneazione e il soggiorno nella struttura, forniti da volontari, collaboratori e giovani del Servizio Civile Nazionale la cui cortesia, esperienza e professionalità hanno permesso di vivere momenti di aggregazione e socializzazione all’insegna del divertimento e della spensieratezza.

A confermare questo, la partecipazione di numerosi gruppi organizzati di persone con disabilità del comprensorio che anche quest’anno hanno scelto di soggiornare ad Open Sea. Tra questi la Società Cooperativa ONLUS Genesi di Milazzo, il CO.DI. (Coordinamento Disabili) di Barcellona Pozzo di Gotto, l’AIAS (Associazione Italiana Assistenza agli Spastici) di San Filippo del Mela e i partecipanti ai progetti realizzati in collaborazione con alcuni Comuni della Provincia, tra i quali Pace del Mela.

foto-spiaggia-messina..Oltre all’accoglienza, all’accompagnamento, alla sistemazione in spiaggia e all’assistenza durante la balneazione sia al mare che in piscina, all’Open Sea non sono mancati momenti di svago e aggregazione, come serate musicali e tornei di vario genere. Tra le iniziative più importanti, da segnalare ad esempio il “Feel Day”, evento regionale di fidelizzazione che ha coinvolto i volontari e i ragazzi in Servizio Civile delle nove Province AISM della Sicilia: un momento di divertimento, condivisione e riflessione.

Ebbene … che ne dite di una vacanza settembrina?

.

di Elisabetta Coni


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.