Disabili: contributo di 650 euro per avere un insegnante di sostegno

Ago 21, 13 Disabili: contributo di 650 euro per avere un insegnante di sostegno

Antonio Moscatt, appartenente al PD, insieme ad alti 35 parlamentari, hanno presentato alla Camera dei Deputati una interpellanza che riguarda la tutela dei diritti dei disabili e soprattutto un provvedimento urgente contro l’aumento dei costi per il sostentamento degli insegnanti di sostegno.

Ebbene … ma perché questa interpellanza? Ce lo spiega l’Associazione Nuove Ali di Agrigento, da tempo schierata con le famiglie aventi un figlio disabile.

I responsabili dell’Associazione Nuove Ali di Agrigento fanno infatti sapere  che ad oramai un mese dall’inizio del nuovo anno scolastico non ci sono ancora state assegnazioni di insegnanti di sostegno, in misura adeguata rispetto al numero di bambini con disabilità ma non solo … foto-insegnante-sostegno.Inoltre infatti e cosa ancora più grave, pare che in caso di proposizione di ricorsi per ciò che riguarda gli insegnanti di sostegno, i genitori dovranno pagare ben 650 euro di contributo unificato, secondo quanto riportato da una circolare del Segretariato della giustizia amministrativa.

Una condizione questa che rende difficile, per i genitori di bambini con disabilità, il fatto di poter presentare ricorso per ottenere una insegnate di sostegno per il loro bambino, soprattutto in un momento di crisi economica come questo dove un contributo di ben 650 euro è altamente gravoso all’interno dell’economia domestica in generale ed in particolar modo se legata alla disabilità stessa.

foto-soldiL’interpellanza sopra citata, quindi, richiede che il Ministero della pubblica Istruzione provveda, già per il settembre prossimo, all’assegnazione di un numero adeguato di ore di sostegno e cosa non meno importante, richiede inoltre di porre fine alla richiesta di questo a dir poco “esoso” contributo per le famiglie.

Restiamo in attesa del “verdetto” … auspicando sia positivo …

.

di Anna Chianese

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.