Dolci di Carnevale: Coriandoli e stelle filanti

Mar 03, 14 Dolci di Carnevale: Coriandoli e stelle filanti

Siamo in clima carnevalesco ed oltre a parrucche e costumi, trombette e mascherine, non si possono dimenticare ovviamente i coriandoli e le stelle filanti ma attenzione, perchè coriandoli e stelle filanti non sono solo da tirare a Carnevale, ma si possono anche mangiare! Ebbene si, ed a riguardo, ecco una simpatica idea “a tema” per celebrare il Carnevale anche in cucina e nel “pancino“!

Ma ecco anzitutto gli ingredienti necessari per la ricetta:

  • una bustina di Vanillina;
  • 500 gr di farina 00;
  • 80 gr di zucchero semolato;
  • 40 gr di burro a temperatura ambiente;
  • foto-ricetta-coriandoli-dolci3 uova medie;
  • 30 ml di grappa;
  • 30 ml di latte;
  • 3 gr di sale;
  • la scorza di un limone non trattato;
  • coloranti alimentari;
  • albume per spennellare;
  • zucchero al velo;
  • olio per friggere.

Quanto invece a come procedere passo-passo nella ricetta, ecco le varie fasi da seguire:

  • versare la farina 00, scavare un buco al centro e aggiungere zucchero, scorza di limone, sale e vanillina. Unire quindi il burro ammorbidito a temperatura ambiente. Rompere le uova a parte, unirle agli altri ingredienti e aggiungere la grappa e il latte. Impastare il tutto finché il composto non risulti liscio e compatto. Coprirlo con una pellicola e lasciare riposare in un luogo fresco che non sia il frigorifero per almeno 30 minuti;
  • foto-coriandoli-dolcitrascorso questo tempo, dividete l’impasto in parti uguali, una per ogni tonalità che si vuole dare ai dolcetti e aggiungere i coloranti. Impastare ora un pezzo alla volta, per amalgamare il colore. Intanto che si procede con la colorazione di un pezzo, bisogna ricordare sempre di coprire l’impasto rimanente con la pellicola, altrimenti si seccherà e diventerà troppo asciutto. Dividere il pezzo di impasto colorato in due parti: da una si ricaverà le stelle filanti, dall’altro i coriandoli. Stendere la sfoglia di pasta fino a uno spesso re di un mm;
  • per modellare le stelle filanti serviranno dei cilindri metallici, quelli usati solitamente per formare i cannoli, un pennellino e un albume d’uovo per spennellare. Avvolgere sul cilindro, una striscia di pasta, spennellare il primo giro con dell’albume d’uovo e riavvolgere sopra un altro giro di striscia. Avvolgere la restante striscia intorno al cilindro e fissarla anche nella parte finale con un doppio giro fissato con l’albume, in modo che le stelle filanti possano avere la tipica forma a spirale. Gli avanzi possono diventare i coriandoli. Mettere a scaldare l’olio e iniziare a friggere per pochi secondi, se si vuole uan pietanza più leggera, meglio cuocere il tutto al forno, a 180 gradi per 20 minuti. Quando si saranno intiepiditi, sfilare il cilindro metallico e spolverizzare con zucchero al velo.

.

di Elisabetta Coni


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.