Estate 2016: triciclo, monopattino o bici senza pedali?

Apr 26, 16 Estate 2016: triciclo, monopattino o bici senza pedali?

L’estate 2016 è ormai alle porte e tra le domande che si trovano a porsi i genitori per l’estate 2016 c’è: triciclo, monopattino o bici senza pedali? Andiamo a rispondere

Ebbene si, perchè quello che vede occupati i genitori per l’estate 2016 tra: triciclo, monopattino o bici senza pedali, è di sicuro un quesito non facile, che merita un dovuto approfondimento.
foto-monopattinoAndare in bici è infatti molto ma molto divertente ed imparare a pedalare mantenendo l’equilibrio non è assolutamente facile, quanto meno all’inizio, ma c’è da considerare che i bimbi hanno però una grandissima voglia ed entusiasmo di provare e riprovare, fino all’avvenuta conquista del loro, giusto equilibrio.
Ma ovviamente è bene considerare che ci sono degli step intermedi da superare, ad ognuno dei quali, è importante scegliere il “mezzo” adatto alle capacità del proprio bambino, tra: triciclo, monopattino o bicia senza pedali.
Anzitutto, il triciclo è il “mezzo” classico che tutti i bambini hanno avuto, in quanto sta in piedi da solo, grazie al fatto che si poggia su tre punti, e aiuta i bambini ad imparare il movimento. Alternativa a questo, è però la bici senza pedali, un divertente gioco educativo per bambini che può essere utilizzata a partire dai 18 mesi, che sta riscuotendo grande successo tra le mamme ed i papà.
Tra queste, ci sono tantissimi modelli tra cui scegliere: dalle più piccole e stabili in legno, dedicate ai più piccoli, passando per quelle in plastica, fino alle vere e proprie mini bici con telaio in metallo, adatte anche fino a 5 o 6 anni. Anche le forme sono di diverso tipo: dalla classica bicicletta da passeggio alla mini-vespa, fino allo stile mountain bike.
foto-tricicloDiverse però sono le funzioni; mentre il primo serve per imparare a pedalare, la seconda insegna ai bambini il senso dell’equilibrio, in quanto il bimbo spinge coi piedini ed impara a stabilizzare la bici senza affidarsi alle rotelle, tanto che in molti casi poi è praticamente nullo l’ausilio delle rotelline prima del passaggio alla bici vera e propria.
Infine, un altro oggetto interessante è il monopattino, i cui modelli, variano a seconda dell’età del bimbo; ci sono i piccolini con tanto di seduta, ove il bimbo si spinge con entrambi i piedini, mentre nei modelli successivi, il bimbo impara a stare in piedi ed a spingersi con un piede alla volta.


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.