Facebook censura le foto di una mamma che partorisce (FOTO)

Dic 04, 14 Facebook censura le foto di una mamma che partorisce (FOTO)

Scatti ed immagini di donne senza veli, talvolta anche troppo esplicite, pullulano sul web e sui social network, ove ad esempio sul famoso social network in blue, Facebook, anche solo semplicemente scorrendo la propria bacheca, capita di trovarsi di fronte come si suol dire, qualche “lato A” o “lato B”, messo in bella mostra.
Ebbene, c’è da dire però, che non tutti questilati”, sono apprezzati allo stesso modo, perchè mentre le grazie della nostrana Sara Tommasi, oppure della straniera Kim Kardashian, (per fare due esempi a caso) fanno il pieno di “Like” sul social, girando liberamente tra pagine, bacheche, gruppi e quant’altro; le foto di una mamma che mette al mondo il proprio bambino è stata censurata!
FOTO-MAMMA-BAMBINIIl motivo? Secondo il social network, che l’ha censurata, le foto le foto, violerebbe gli “standard della comunità”, tanto da non renderle idonee alla pubblicazione sulle proprie pagine!
Una decisione che la mamma protagonista degli scatti, Milli Hill, mamma e scrittrice inglese, non ha accettato, specie in virtù degli innumerevoli fondo schiena e di quant’altro si può trovare sulla propria bacheca Facebook (e non solo) è così raro, ma quello di protagonista della foto censurata, non deve essere piaciuto, non riconoscendo alcuna colpa, nel fatto di aver pubblicato sulla pagina Facebook del “Positive Birth Movement” (la rete globale di gruppi prenatali gratuiti, che si batte contro la disinformazione esistente intorno al parto), il momento della nascita del suo bambino.
Un’immagine, quella incriminata, che mostra il fondoschiena di Milli Hill, con la testolina del suo bambino che fa capolino al di sotto, durante il momento del parto in acqua; un’immagine ed un fatto quello della censura da parte di Facebook, che questa mamma non ha voluto accettare passivamente, ponendo invece l’attenzione su quanto accaduto!
FOTO-PARTO-IN-ACQUACosì su Buzzfeed, Milli Hill, ha affermato con tono greve, che la decisione di Facebook, forse riflette il modo di essere della società di oggi, in cui è molto più facile accettare una visione sensuale e provocante, piuttosto che la visione autentica e genuina di una donna che stà mettendo al mondo il suo bambino: due scatti che comunque, in fondo, mostrano esattamente la stessa cosa, ossia due fondoschiena!
Un caso che ovviamente non ha mancato di destare scalpore, fra polemiche, sostenitori di mamma Milli Hill e reazioni di protesta, nei confronti di tutte le foto di donne che fanno bella mostra delle proprie grazie via social e che spesso, volenti o nolenti, ci si ritrova ogni giorno davanti; ma al momento, Mark Zuckerberg, fondatore del social, non si è ancora espresso. Non resta quindi che attendere: ma secondo voi come finirà questo caso?
.
La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *