Fantacity 2014: dal 4 al 6 aprile i bimbi sono chiamati a mettere le mani “in pasta”

Mar 20, 14 Fantacity 2014: dal 4 al 6 aprile i bimbi sono chiamati a mettere le mani “in pasta”

Grandi novità mamme e bambini, perchè il “Fantacity 2014” è ormai alle porte e tutti i bambini ed i ragazzi sono chiamati in causa per mettere le mani in pasta nei molti laboratori di cucina creativa che sta preparando l’ottava edizione a Spoleto: pasta fatta a mano, pupazzetti di verdura, pane, olio, pomodoro e legumi protagonisti di giochi e laboratori ludico-educativi per bambini, tutti gratuiti ed all’insegna della salute, del gusto e del benessere.

Cucinare è infatti una passione che può nascere sin da piccoli, come dimostrano anche i programmi di cucina junior che spopolano in TV e per la gioia di tutti questi baby chef, la prossima edizione di “Fantacity”, che si terrà dal 4 al 6 aprile, promette di essere davvero un grande successo nella location d’eccezione di Spoleto a Terrazza Frau, grazie anche al sostegno della Regione Umbria e del Fondo Sociale Europeo.

foto-fantacity-20144 appuntamenti imperdibili, incentrati sulla riscoperta dei sapori nostrani, ad iniziare dalla dieta mediterranea, che vedrà bambini e ragazzini accompagnati da mamme e papà, sfiderarsi per così dire, a suon di padelle e mestoli, ma non solo!

Con gli “Amici di Eggi” bambini e ragazzi potranno infatti partecipare al laboratorio “Amici di Pasta”, che vede protagonista la famosa pasta umbra fatta a mano: dalle ciriole o “ceriole”, una specie di fettuccine, il cui nome deriverebbe dal latino “cereus” (cereo), il colore bianco della pasta preparata senza uovo, ai “picchiettini”, bastoncini di pasta corta a sezione quadrata; e ancora dagli “umbricini o umbricelli”, grossi spaghetti tirati a mano, che devono il nome alla somiglianza con i lombrichi ai più conosciuti “strangozzi o stringozzi”, formato di pasta lunga a sezione quadrata tipica della tradizione contadina, detti anche “strozzapreti o strangolapreti”, e così chiamati per la somiglianza alle stringhe delle scarpe con le quali i rivoltosi anticlericali strangolavano, ai tempi del dominio dello Stato Pontificio, gli ecclesiastici di passaggi.

foto-fantacity-2014.Fantacity 2014: dal 4 al 6 aprile i bimbi sono chiamati a mettere le mani “in pasta”. Ecco poi più incentrato sull’educazione alimentare, il laboratorio “l’Arcobaleno della Frutta” di Alma Seges che vuole avvicinare i bambini al mondo della frutta e delle verdure, che tagliate a forma di pupazzetti e animaletti, diventeranno protagoniste di fantastiche storie di avventure, alla scoperta dei loro mille pregi; ed ancora ecco “Passione Cucina” coi divertenti laboratori di “POP” acronimo di Pane-Olio-Pomodoro per conoscere i mille vantaggi di una sana merenda, leggera e gustosa secondo la tradizione contadina del Meditterraneo e “Legumi Legumi!” che vede protagoniste lenticchie, cicerchie, fagiolina del Lago Trasimeno, etc. con tutte le loro virtù e i loro benefici per la salute.

Insomma un evento al quale proprio non mancare, ma nell’attesa, per conoscere tutte le attività del “Fantacity 2014” ed avere maggiori informazioni sul programma “KIDS” e “YOUNG”, sui tour guidati alla scoperta dei Longobardi e dei Romani e sulle possibili agevolazioni riservate alle scuole, non resta che cliccare su www.fantacity.eu.

.

di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.