Giorgio Napolitano invita il Parlamento ad affrontare l’emergenza adozioni

Nov 21, 13 Giorgio Napolitano invita il Parlamento ad affrontare l’emergenza adozioni

Giorgio Napolitano invita il Parlamento ad affrontare l’emergenza adozioni. Celebrata ieri 20 novembre, la Giornata nazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, una giornata nella quale fare un bilancio delle attività svolte quanto alla salvaguardia dei loro diritti e delle mancanze ancora da colmare, ecco che arriva un messaggio dal Presidente della repubblica, Giorgio Napolitano, che invita il Parlamento affrontare la questioneadozioni“.

Il Presidente Napolitano approfitta infatti della Giornata nazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza per alzare la questione “adozioni” e parla infatti proprio di una vera e propria emergenza in ambito delle adozioni, come dalle sue parole:

foto-giorgio-napolitano-presidente”Alcune risposte alle emergenze sono venute dalla Magistratura, ma spetta al legislatore il compito di affrontare in modo organico i seri problemi finora individuati”.

Il Capo dello Stato chiede infatti al Parlamento di affrontare le emergenze legate alle scelte di affido e adozioni neo nostro Belpaese, mentre Pietro Grasso in occasione della sua partecipazione ad un convegno sull’infanzia sottolinea, come a suo avviso ci siano meno adozioni a causa di procedure complesse.

Giorgio Napolitano invita il Parlamento ad affrontare l’emergenza adozioni. Come spiega infatti il presidente del Senato Grasso:

foto-pietro-grasso“Alcune criticità che caratterizzano l’applicazione delle norme su adozioni e affidamento familiare incidono negativamente sul flusso delle domande di adozione. Pur essendoci in Italia un numero di adozioni più elevato rispetto agli altri Paesi Ue, le domande di adozione negli ultimi anni hanno subito una flessione marcata.” e sottolinea “Uno dei deterrenti alla scelta di adottare è la complessità delle procedure e l’incertezza dei tempi per concludere il percorso”.

.

di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.