Giovane mamma si sveglia dal coma dopo il parto, bacia suo figlio e muore

Ott 24, 13 Giovane mamma si sveglia dal coma dopo il parto, bacia suo figlio e muore

Giovane mamma si sveglia dal coma dopo il parto, bacia suo figlio e muore. Incredibile e straziante storia quella di Hannah Michelle Browne, che solo per un attimo ha potuto sentire le emozioni di una mamma quando bacia il suo bambino.

Una giovane donna affetta da una cardiomiopatia peripartum – una malattia rara del muscolo cardiaco che colpisce in gravidanza o nei primi mesi post parto – che dopo essere entrata in coma per un arresto cardiaco alla 36esima settimana di gravidanza, è diventata mamma grazie ad un parto cesareo d’urgenza e solo dopo essersi svegliata un paio di settimane dopo, ha potuto vedere il suo bambino.

Un attimo così intenso ed emozionante che ha dato ad Hannah Michelle Browne la possibilità non solo di conoscere il suo splendido bambino ma anche di provare cosa significa essere mamma: come batte forte il cuore, le emozioni ed i sentimenti che prova una mamma quando vede e stà accanto al suo bambino.

foto-Hannah-MichelleGli occhi di Hannah Michelle Browne si sono illuminati, accesi intensamente per un attimo, ha fatto un piccolo sorriso al suo bambino e gli ha dato un bacio … un bacio di addio … di arrivederci e poi è ri-sprofondata nel coma dal quale si era svegliata, senza più riprendersi e decedendo due settimane dopo.

Un attimo intenso e prezioso quello in cui Hannah Michelle Browne ha conosciuto il suo bambino, ripreso da nonna Michelle, 43 anni, che ha scattato la foto e ha così commentato:

“Vedere mia figlia baciare il suo bambino e il mio primo nipote è stato un bellissimo momento che resterà immortale nella mia memoria e nell’anima per sempre. E’ stato così dolorosamente dolce e amaro vederla mentre lo baciava. Noi non sappiamo quanto preziosi quei momenti siano stati per lei, Hannah Michelle non ha detto nulla. Ora penso che lei abbia baciato suo figlio per dirgli addio“.

Hannah Michelle Browne era rimasta incinta a maggio dello scorso anno ma benché le cose col suo ragazzo non aveva funzionato, lei aveva voluto portare avanti la gravidanza ma purtroppo, sei mesi dopo aveva cominciato a non stare troppo bene, come racconta nonna Michelle “Sembrava si fosse di nuovo ripresa, fino alla vigilia di Capodanno, quando ha avuto una forte tosse che non l’abbandonava“.

Giovane mamma si sveglia dal coma dopo il parto, bacia suo figlio e muore. Una situazione peggiorata a dispetto di antibiotici ed inalatori, lo scorso 25 gennaio, tanto che quando tossiva, c’erano persino tracce di sangue e Hannah Michelle Browne faticava a respirare, rendendo inevitabile la corsa in ospedale, ove i raggi X avevano mostrato che i suoi polmoni si stavano riempiendo di liquido e che il suo cuore non stava funzionando bene.

Trasferita al reparto di terapia intensiva della University Hospital di Cardiff, Hannah Michelle Browne era in arresto cardiaco ed è stata sottoposta a un parto cesareo d’emergenza, dal quale è nato suo figlio, chiamato Gerwyn, il nome scelto per lui dalla sua mamma che significa “bell’amore“.

Il piccolo Gerwyn ha lasciato ospedale l’8 febbraio ed il giorno seguente è stato portato da nonna Michelle, dalla sua mamma che giaceva in coma:

foto-nonna-michelle-Gerwyn“La prima volta le abbiamo appoggiato Gerwyn sul petto. E’ stato straziante vedere che mia figlia non si muoveva, non reagiva“ ma a dispetto di questo, il fine settimana successivo, il 17 febbraio, le preghiere della famiglia sono state accolte “Le abbiamo di nuovo messo Gerwyn sul petto, lei ha girato la testa e gli ha sorriso. E’ stato così bello. Ha iniziato a soffiargli dei baci così lo abbiamo messo più vicino così è riuscita a baciarlo dolcemente sulla testa“.

Mamma Hannah-Michelle Browne è morta il 3 marzo e nonna Michelle si sta occupando di far crescere Gerwyn il suo bambino “Ho perso la mia unica figlia. L’unico modo per conciliare ciò che è accaduto, è amare il suo bambino abbastanza per tutte e due“ ed ha rivelato di aver trovato nella borsa della figlia una lista scritta a mano di cose che lei avrebbe voluto fare con il suo bambino, aggiungendo “Sto facendo ogni cosa che ha scritto“.

.

di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.