Go Baby Go: la prima macchinina a batteria per bambini disabili

Mar 27, 14 Go Baby Go: la prima macchinina a batteria per bambini disabili

Go Baby Go, la prima macchinina giocattolo per bambini disabili. Imparare a muoversi, camminare, correre, fa parte delle tappe naturali di crescita di ogni bambino ma per i bambini disabili queste tappe purtroppo talvolta sono difficili, se non impossibili da raggiungere.

Impedimenti non sono solo fisici o psicologici ma anche economici, possono impedire infatti ai bimbi speciali di muoversi; si avete capito bene anche economici, perchè non tutte le mamme ed i papà possono infatti purtroppo permettersi l’acquisto o l’affitto di una sedia elettrica per il proprio bambino.

foto-go-baby-go-disabiliQuindi che fare? Ebbene, ad aiutare i bambini disabili con difficoltà motorie ci ha pensato la Fondazione ONLUS Nation Swell dell’università di Delaware a Newark, che nella persona del Professor Cole Galloway, partendo da una semplice macchinina elettrica, quella che ogni bambino adora e guida per ore ed ore per le stanze di casa o all’aperto senza mai stancarsi, ha creato Go Baby Go.

Modificando infatti delle semplici macchinine di plastica a batteria per bambini acquistate nei negozi e nei megastore, il professor Cole Galloway del dipartimento di terapia fisica, ha costruito il primo prototipo di macchina elettrica da far guidare ai bambini disabili di età superiore ai 18 mesi con diverse disabilità , come spiega al New York Times:

“Generalmente i piccoli con limitazioni fisiche che contano sugli altri per muoversi possono vivere la magnifica esperienza della guida che permette loro di esplorare da sé lo spazio giocando, liberi di sfogarsi e sentirsi parte dell’azione a casa, all’asilo o al parco giochi”. 

La macchinina originale ha un guscio con bordi protettivi, un supporto fisico per il bambino e presto sarà dotata anche di un computer satellitare onde registrare i movimenti del bambino; il suo costo è di circa 200 dollari, cioè circa 150,00 euro, una cifra importante ma ben più alla mano dei costi di una sedia a rotelle motorizzata per bambini disabili.

foto-go-baby-go-macchininaGo Baby Go, la prima macchinina giocattolo per bambini disabili. Altro pro del progetto del Professor Cole Galloway è inoltre il fatto che con Go Baby Go non c’è minimo di età per il suo utilizzo, a dispetto invece delle carrozzine dei bimbi disabili, non utilizzabile al di sotto dei tre anni di età.

Il completamento del progetto è previsto fra un annetto, per cui non resta che attendere aggiornamenti in merito!

.

di Mamma Melacotta

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.