Gravidanza: quanto e’ giusto ingrassare?

Set 16, 14 Gravidanza: quanto e’ giusto ingrassare?

Spesso la futura mamma si sente ripetere che durante i nove mesi devemangiare per due”; un modo di dire, che seppur vero, nel senso che durante la gravidanza l’appetito di fatto aumenta, è da limitarsi nel senso che bisogna assecondare la fame, nei limiti del buon senso, evitando per intenderci di ingurgitare qualsiasi alimento che ci si ritrova davanti!
Ebbene, di fatto ingrassare in gravidanza è fisiologico, ma la domanda che molte donne in dolce attesa si pongono quindi è: in che misura è giusto ingrassare in gravidanza?
Allora, anzitutto va detto che durante in nove mesi della dolce attesa, è opportuno tenere sempre sotto controllo il peso, ricordando che tutti i chili presi oltre i 10 chili, saranno soltanto un ingombro, che diciamo, ha poco a che vedere con la gravidanza; un peso fisico, che di fatto non solo tende ad ostacolare i movimenti e le attività quotidiane, ma anche relativo alla salute.
foto-settimo-mese-DI-gravidanzaI chili infatti oltre questa soglia, sono in genere legati ad alcune patologie correlate alla gravidanza, in primis quella del diabete gestazionale, col quale molte future mamme si trovano a fare i conti sin dai nove mesi e che nel post partum, saranno i chili più recidivi ad andarsene!
Insomma, va quindi ricordato che in linea generale durante la gravidanza sono accettabili 10, massimo 12 chili, di cui la metà verrà presa durante i primi sei mesi, mentre la seconda metà, nella parte finale della gravidanza, e riguarderanno per la maggior parte la crescita del bambino. Ma ecco uno schema della composizione dei chilogrammi presi in gravidanza dalla futura mamma:

  • foto-ottavo-mese-gravidanza-donna3-4 kg relativi al neonato;
  • 1-2 kg sono quelli del liquido amniotico;
  • 500 gr circa della placenta;
  • 2-3 sono quelli relativi alla crescita dell’utero;
  • la parte restante, riguarda l’aumento dell’adipe nella zona del seno, dei glutei e delle cosce.

.
La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *