Igiene orale: come pulire le gengive del neonato

Nov 21, 14 Igiene orale: come pulire le gengive del neonato

La bocca è una delle parti del corpo ad essere usata tutti i giorni, più volte al giorno, indipendentemente dall’età, motivo per cui, va da sé il fatto che è estremamente importante, sia curata nel migliore dei modi, fin dalla prima infanzia.
Igiene orale: come pulire le gengive del neonato , una corretta igiene orale e quindi una salute orale è fondamentale infatti per evitare problemi a livello dentale, gengivale e del cavo orale in genere; spesso sottovalutata, la pulizia delle gengive del neonato, deve invece rappresentare una buona abitudine quotidiana, sin dai primi mesi di vita.
foto-gengive-neonatoAnche in assenza de denti infatti, mamma e papà devono preoccuparsi di pulire frequentemente le arcate dentarie del bambino; un’operazione che va fatta ovviamente con la massima delicatezza, passando semplicemente una garza inumidita lungo la zona interessata,dando così al bambino, una piacevole sensazione di “bocca pulita”, alla quale è bene egli si abitui da subito.
Mantenere le gengive e la bocca pulite, permettono infatti di non esporle al rischio di successive carie, ma a tal fine, sarà utile anche non somministrare al neonato bevande, come tisane e camomille, addizionate con zucchero o miele, nel quale (quest’ultimo) è diffusa la cattiva abitudine, di inzuppare la punta del ciuccio.
Una sostanza che potrebbe invece aiutare la pulizia è il bicarbonato, per cui, dopo avere inumidito la garza con poca acqua, è buona norma intingetela leggermente nel bicarbonato e quindi fare un movimento delicato lungo le zone interessate della bocca, lingua compresa, che è bene vada pulita allo stesso metodo. Questa operazione andrebbe effettuata dopo ogni poppata, anche 2-3 volte al giorno durante i primi mesi e fin quando, i dentini non sono ancora spuntati e quindi si passa all’uso dello spazzolino.
foto-pulizia-gengiveUn altro strumento utile nella pulizia delle gengive dei neonati è il dito di gomma, ossia una sorta di ditale recante un lato zigrinato, che va infilato nel dito e permette di pulire con facilità sia le gengive che la lingua.
.
La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.