Intimità in dolce attesa: niente paura per il pancione

Gen 08, 16 Intimità in dolce attesa: niente paura per il pancione

Molte coppie, specie nel caso di una prima gravidanza sono per così dire intimorite, nella sfera della propri intimità in dolce attesa: ma invece niente paura per il pancione

foto-intimità-coppia-gravidanzaEbbene si, perchè non bisogna avere niente suna paura per il pancione nella propria intimità in dolce attesa come rivela un recente sondaggio del Nord Carolina, che ha dimostrato che il 53% delle donne in gravidanza ha continuato ad avere rapporti intimi, portando a termine senza alcun problema la gestazione. Ma non solo.
Sembra infatti che inoltre, il 40% delle mamme che hanno avuto una nascita prematura, abbia continuato a essere intima tra la 29esima e la 34esima settimana; per cui, sembra proprio che avere rapporti intimi, non vada ad influisce sulla salute del nascituro.
Insomma future mamme, indubbiamente la cosa importante è stare bene con il proprio corpo, riuscendo a ricoprire al meglio e con la maggior soddisfazione e felicità, i vari ruoli della propria vita, specie quanto a pace e relax, che a partire da un eventuale secondogenito, indubbiamente verranno a scarseggiare!
Bando quindi ai classici luoghi comuni che spesso mettono in difficoltà i futuri genitori senza alcun reale motivo, per cui il bimbo resterebbe traumatizzato da quanto potrebbe udire, o addirittura restare schiacciato o farsi male durante un rapporto, tanto da provocare il parto; salvo reali problemi di salute, che indubbiamente il ginecologo non mancherà di far presente alla coppia, è assolutamente possibile vivere in serenità la propria intimità di coppia.
foto-intimità-coppia-pancioneIn ogni caso, proprio per liberare la mente da qualsiasi dubbio, fermo restando il fatto di dover fare i conti con il classico calo del desiderio (femminile e maschile), la cosa migliore è quella di chiedere il “via libera” proprio al ginecologo di fiducia, e nel caso di approfittare di questi mesi, perchè poi, in particolare nei primi mesi dopo il parto, sarà ben difficile trovare del tempo per dedicarsi a sé stessi ed alla propria coppia.


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *