La musica: è un toccasana per il cervello dei bambini

Gen 13, 15 La musica: è un toccasana per il cervello dei bambini

La musica fa bene ai bambini, o più precisamente, imparare a suonare uno strumento musicale è un vero toccasana per il cervello dei più piccoli!
Lo studio di violino o del pianoforte, sembra infatti aiuti i bambini non solo a superare gli stati d’ansia e di depressione, ma anche ad essere più concentrati ed a controllare in modo migliore le proprie emozioni, secondo quanto sostiene quella che è stata definita come la più “grande indagine sull’associazione tra suonare uno strumento musicale e lo sviluppo cerebrale”, condotta dalla americana University of Vermont College of Medicine.
foto-musica-bimboL’indagine, i cui risultati sono stati pubblicati sul “Journal of American Academy of Child & Adolescent Psychiatry”, ha visto protagonisti 232 bambini di età compresa tra 6 e 18 anni, ad ognuno dei quali è stata fatta la scansione cerebrale tramite una risonanza magnetica, e test comportamentali, con un intervallo di 2 anni.
Ebbene, i risultati di delle analisi e dei test, sono stati poi correlati con il quoziente intellettivo e le informazioni sull’eventuale uso di uno strumento musicale, che è risultato, aver portato negli anni, ad autentici cambiamenti nelle aree cerebrali!
Nella pratica quindi, un’attività come l’educazione ad uno strumento musicale è risultata più che positiva, portando ad una modifica delle aree motorie, grazie alla necessità di coordinare i movimenti e ad un ispessimento corticale nelle aree del cervello legate al funzionamento esecutivo, al controllo inibitorio ed all’elaborazione delle emozioni; condizioni, che portano ad una riduzione delle possibilità di ansia e depressione, di eventuali problemi di attenzione, di aggressività e comportamentali, sia nei bimbi con diagnosi di un disturbo o una malattia mentale, che non.foto-musica
Insomma, se possibile, sarebbe quindi cosa indubbiamente buona far appassionare i bimbi alla musica, dai cd messi nello stereo ai primi strumenti, dando loro la possibilità di affinare le loro energie mentali!
.
La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *