La “Settimana dell’Affido”, a Milano dal 10 al 15 novembre

Nov 10, 14 La “Settimana dell’Affido”, a Milano dal 10 al 15 novembre

Parte oggi 10 novembre e si terrà fino al prossimo 15 novembre a Milano, la “Settimana dell’Affido”, per far conoscere a tutti i cittadini l’esperienza l’affido, cosa significa essere genitori affidatari di un bambino o di un adolescente e come lo si diventa.
La “Settimana dell’Affido“, a Milano dal 10 al 15 novembre mira infatti ad informare i cittadini, sulle modalità dell’affido e quindi sul fatto che può essere ad esempio a tempo pieno ma anche solo per il giorno, per il week-end o per le vacanze e che può coinvolgere i parenti del minore fino al 4 grado, le coppie ma anche i single.
foto-affido-famigliareL’affido è infatti aperto a tutti coloro che hanno con coraggio scelgono di diventare genitore affidatario; affidi famigliari che sono fortunatamente cresciuti in numero, coinvolgendo quest’anno 340 minori, ma il bisogno di genitori affidatari è ancora alto e nelle comunità educative 70 minori, tra bambini e adolescenti, sono pronti per essere affidati ad una famiglia.
Un’esperienza coinvolgente e complessa l’affido, che richiede un percorso di preparazione all’incontro e che può portare a convivenze di anni, ma anche a periodi più brevi, a seconda delle necessità del minore e di quelli che sono i tempi di ritorno nella famiglia di origine.
Un’esperienza che vede incontrare genitori e figli affidatari non per caso, ma una combinazione di vite e di sentimenti che richiede tempo e cura; un’esperienza che i genitori affidatari descrivono come una “storia di amore” che fa di queste mamme e papà, genitori molto speciali.
Un’esperienza l’affido, che a differenza dell’adozione è aperta a tutti, alle coppie coniugate e conviventi, ma anche a genitori singoli, come spiega l’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino, che invita i milanesi a prendere in considerazione questa straordinaria esperienza, aiutandolo ad aumentare le possibilità di affido.
A tal fine, i loro uffici e le associazioni che lavorano con l’assessore Majorino, sono a completa disposizione per incontrare chi vuole diventare genitore affidatario, chi vuole sapere qualcosa di più di questa esperienze e chi non sa come fare, aiutandolo in questo percorso di scoperta, di un modo diverso di fare famiglia.
foto-bambinoE proprio per informare sull’affido familiare, da oggi, lunedì 10 a domenica 16 novembre, il Tavolo cittadino dell’Affido, che coinvolge 18 tra enti ed associazioni ed è coordinato dal Comune di Milano, ha organizzato una settimana di incontri e laboratori, anche nelle scuole, tenuti da operatori ma anche da famiglie già affidatarie, per illustrare ai milanesi, come si diventa genitori affidatari e cosa significa.
Oggi le famiglie affidatarie sono 243, alcune delle quali hanno in affido coppie di fratelli:

  • 127 hanno sono coppie con figli;
  • 90 sono coppie senza figli;
  • 26 sono genitori single.

La maggior parte dei genitori affidatari ha più di 50 anni, i restanti genitori affidatari hanno tra i 40 e i 50 anni di età, una decina di affidatari hanno invece meno di 39 anni ed il tempo medio di affido di un minore dura all’incirca 2 anni e si risolve nelle situazioni di maggiore successo, col ritorno nella famiglia di origine o comunque presso uno dei due genitori, con cui il legame, non viene mai meno.
.
La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *