Lavoretti bambini: come fare la pasta di mais

Ott 07, 14 Lavoretti bambini: come fare la pasta di mais

La fase della manipolazione è un’attività molto ma molto importate per i bambini, perché proprio attraverso il tatto i piccoli iniziano a scoprire il mondo che li circonda; un’attività che i bimbi possono fare grazie ai tanti materiali plastici disponibili in commercio – das, plastilina, fimo, e tanti altri – ma se si ha il tempo e la voglia, è possibile realizzare in casa tante altre valide alternative a questi materiali, non solo con un considerevole risparmio ma anche aumentando il livello l’attività di manipolazione e di condivisione tra genitore e bambino!
Premesso questo, ecco quindi come preparare in casa la pasta di mais, altrimenti detto un composto di colla vinilica e farina di mais, che non prevede alcun tipo di cottura e che dalla colorazione di base avorio, può essere colorato a piacere con dei semplici colori a tempera, semplicemente intingendo uno stecchino nel colore a tempera scelto e pungendo in più parti la pasta di mais, lavorandola finché il colore venga assorbito per bene.
foto-pasta-mais-colorataUn composto ovviamente non commestibile, data la presenza della colla vinilica e dei colori a tempera ma che può essere utilizzata anche dai bimbi più piccoli, sotto la supervisione di un adulto. Ma ecco quindi il necessario per preparare la pasta di mais:

  • 125 grammi di maizena;
  • 250 grammi di colla vinilica – tipo Vinavil -;
  • 2,5 ml di olio di vaselina;
  • 2,5 ml di succo di limone.

Quanto quindi al procedimento da seguire, ecco come procedere passo-passo:

  • anzitutto spremere la metà di un limone e filtrarne il succo;
  • foto-pasta-di-maisporre quindi in un pentolino antiaderente la maizena e versarvi la colla, mescolando il tutto per bene con un cucchiaio di legno, quindi allontanando il pentolino dal fuoco aggiungere il succo di limone e l’olio di vaselina, mescolando nuovamente e rimettere il pentolino sul fuoco;
  • cuocere a fuoco medio basso, mescolando di continuo, fino a che il composto non sarà diventato così solido da staccarsi dal pentolino rimanendo attaccato al cucchiaio di legno;
  • a questo punto cospargere il piano di lavoro con una spolverata di maizena e togliere l’impasto dal pentolino, trasferendolo sul piano di lavoro, quindi lavorarlo con le mani fino ad ottenere un impasto liscio e senza grumi;
  • non resta che metterlo in un sacchetto per congelati fino al suo utilizzo.

Attenzione, se allorquando si dovrà usare la pasta di mais per realizzare qualche lavoretto, questa dovesse risultare appiccicoso, non resta che lavorarla velocemente su un piano da lavoro con della maizena, prima di procedere con la lavorazione: buon lavoro!
.
La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.