Mamma fai da te: come lavare e pettinare i capelli delle bambole

Nov 18, 14 Mamma fai da te: come lavare e pettinare i capelli delle bambole

Tra i giocattoli preferiti delle bambine, le bambole dopo ore ed ore di gioco, possono sporcarsi e rovinarsi a causa proprio dell’uso, anche se riposte con la massima cura, sia nei vestitini che nei capelli, indubbiamente la parte più visibile! Ma come dare una sistemata ai capelli delle bambole? E’ possibile lavarli e farli tornare in ordine? E se si, come?
Mamma fai da te: come lavare e pettinare i capelli delle bambole , ecco infatti per voi mamme, una semplice guida per far tornare in ordine i capelli delle bambole (sia che si tratti di bambolotti, che di Barbie, Winx o altro tipo di bambola) e quindi, come lavarli e pettinarli.
Ma iniziando anzitutto, tutto il materiale necessario per far tornare bella, la bambola della propria bambina:

  • foto-capelli-bambola-sporchibambola o Barbie;
  • sapone deliacato;
  • ammorbidente;
  • spazzola per bambole.

Quanto quindi a come procedere passo passo, ecco i vari passaggi:

  • togliere anzitutto tutti gli accessori dalla bambola e quindi: fiocchi, vestiti, scarpe, orecchini e altri oggetti vari;
  • far scendere quindi dal rubinetto del lavandino acqua tiepida, quindi lavare per bene i capelli della bambola con un sapone delicato, tipo quello dei bambini, che è meno aggressivo e risciacquare con abbondante acqua;
  • foto-capelli-bambola-lavatiprocedere a questo punto a rilavare i capelli della bambola con l’ammorbidente, mettendone giusto un goccio, specie se concentrato ma facendo attenzione a distribuirlo per bene, lungo tutta la lunghezza dei capelli, quindi lasciare agire per circa mezzoretta;
  • trascorso il tempo di posa, procedere a pettinare con attenzione i capelli della bambola con una spazzola specifica per le bambole o un pettine a denti larghi, finché non si sarà riusciti a districare i nodi o qualsiasi altra cosa si possa essere incastrata tra i capelli della bambola, come ad esempio un pelucchio o un ramoscello;
  • non resta che sciacquare nuovamente con abbondante acqua i capelli della bambola, togliendo qualsiasi eventuale residuo di ammorbidente;
  • mettere quindi la bambola a testa in giù per qualche minuto, per farscolare l’acqua dalle gambe e dalle braccia;
  • mettere quindi la bambola in posizione seduta, in luogo tiepido e assolato, per far asciugare i capelli, per circa mezzora; attenzione, non usare mai nessuna fonte di calore per asciugare i suoi capelli, perché altrimenti potrebbero deformarsi in modo permanente;
  • una volta asciugati capelli, procedere a pettinare di nuovo la bambola e a piacere farle un’acconciatura, fissandola – se si desidera – con il gel!

.
La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.