Mamma ustionata mentre usa il robot da cucina

Mar 07, 16 Mamma ustionata mentre usa il robot da cucina

Caso singolare che vede protagonista una mamma ustionata mentre usa il suo amato robot da cucina per la preparazione di una ricetta

Meglio conosciuto all’estero con il nome di Thermomix, pare infatti che dopo aver inserito correttamente gli ingredienti e seguito i vari passaggi della ricetta – che pare preparava ormai da oltre due anni – improvvisamente sembra che il robot Bimby, sia esploso violentemente e così questa mamma è rimasta ustionata proprio mentre usa il robot da cucina.
foto-bimbyLa signora Danika Jones – questo il nome della sfortunata – dopo aver infatti preparato la ricetta, resta in cucina per preparare altre cose e riordinare, mentre il robot è in azione, quanto verso la fine del processo, pare che inizi a sentire strani rumori provenire dal robot, che inizia a vibrare; ma prima che potesse iniziare anche solo a riordinare le sue preoccupazioni, avviene il fatto: il coperchio del robot si apre e Danika è investita con inaudita violenza dal liquido ustionante.
La signora Danika riporta ustioni di secondo grado sul corpo, ed è immediatamente portata al pronto soccorso, ove è medicata e curata.
La donna, chiede immediatamente il ritiro del robot da cucina, in quanto lo considera ormai molto pericoloso, come dalle sue parole: “Questo robot è usato da tantissime persone” quindi aggiunge “si devono conoscere i rischi e questo modello deve essere immediatamente ritirato.” e riflette “Penso a cosa sarebbe potuto succedere se i miei figli fossero stati lì con me seduti in cucina”.
Il modello in questione è il TM31, che per alcuni numeri di serie in produzione da ottobre 2012 a maggio 2014, aveva peraltro già subito un richiamo ufficiale, nel novembre 2015.
La signora Danika in quell’occasione aveva seguito attentamente le istruzioni dell’azienda, che non assicurava la tenuta di una guarnizione del coperto nel momento in cui il robot, era avviato a forte velocità e per eseguire alcune operazioni; ed invitava i clienti a rivolgersi al servizio clienti per sostituirla gratuitamente.
foto-mamma-ustionataMa nonostante questo, il robot della signora Danika, sembra quindi che abbia continuato ad avere questo difetto di fabbrica.
In risposta a mamma Danika, un portavoce dell’azienda produttrice del Thermomix, ha dichiarato al “New Daily” che stanno cercando di indagare le cause, su quanto successo alla signora Danika Jones, la quale però pare non abbia permesso una verifica diretta sull’apparecchio incriminato:
“Siamo venuti a conoscenza dell’incidente a gennaio e la Thermomix ha cercato di collaborare in ogni modo, abbiamo fatto e continueremo a fare ogni sforzo possibile per lavorare con la signora Jones per comprendere cosa sia accaduto.” quindi ha aggiunto “Sfortunatamente però la signora Jones ha declinato ogni nostra richiesta di poter fare delle indagini dirette sull’elettrodomestico, senza le quali è assolutamente impossibile stabilire la causa dell’incidente con certezza” ed ha precisato “può succedere infatti che l’elettrodomestico non venga usato correttamente.”


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *