Mani sicure: un importante progetto per prevenire gli incidenti domestici

Gen 09, 15 Mani sicure: un importante progetto per prevenire gli incidenti domestici

Le mani sono uno strumento molto importante, importantissimo, servono a noi adulti per prendere, afferrare, tenersi e tenere ed ai piccolini, oltre a questo, anche per conoscere il mondo; toccare è infatti per loro è istintivo e naturale, un’abitudine molto difficile da correggere.
Premesso questo, è importante però che ogni mamma lavori in questo senso con il proprio bambino, per educarlo a “toccare” in modo corretto, non solo perché non è un gesto particolarmente educato, ma anche e soprattutto, per una questione di sicurezza.
Secondo infatti i dati del Siniaca, ogni anno sono circa 30.000 i bambini ricoverati in ospedale per traumi alla mano, come ad esempio ferite da taglio, cadute, ustioni, schiacciamenti e altro, che spesso provocati in casa, all’interno delle mura domestiche.
foto-progetto-mano-sicuraDati ed una realtà, dalla quale nasce il progetto “mani sicure“, fortemente voluto dal Gruppo di studio della Società Italiana di Chirurgia della Mano, con l’obiettivo di sensibilizzare ed informare in particolare le mamme ed i papà e tutti coloro che si occupano di bambini; ma in generale tutti, sull’infortunistica alla mano.
Ma quali sono le principali minacce per gli infortuni alle mani in casa? Ad esempio la ventola del phon e i fornelli, per la cui protezione sono necessarie le specifiche barriere fisiche, ma non solo, perchè sono da evitare gli oggetti fatti di vetro e ceramiche, e a riguardo, sarebbe utile far maneggiare ai bambini solo stoviglie di plastica.
Sarebbe poi utile bloccare le antine di tutte le stanza della casa con le specifiche protezioni di gomma, ma in particolare ovviamente lo sportello del forno, specie, se posizionato in basso!
Tra i casi più frequenti ci sono le ferite da ustione, considerati addirittura la 3a causa più comune di trauma pediatrico dopo gli incidenti automobilistici e quelli di annegamento ed a riguardo, la maggior parte delle ustioni avviene proprio all’interno delle mura domestiche, in primis:

  • foto-incidenti-domesticiin cucina nel 35% dei casi;
  • poi in salotto;
  • in camera da letto;
  • e nel bagno.

Proprio a riguardo del bagno è importante far attenzione alla temperatura del bagnetto, ma anche eliminare fiammiferi e accendini, dalla portata dei bambini; a tal fine, l’uso di rilevatori di fumo e di indumenti ignifughi, come pigiami o maglie, risultano particolarmente utili.
Infine, ma non per importanza, sono molto pericolosi anche il tritacarne e i frullatori, spesso vengono utilizzati senza le dovute precauzioni e davvero molto, ma molto pericolosi!
Per saperne di più, è possibile consulta il sito www.manisicure.eu
Attenzione!
.
La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *