Nail art sposa: idee e consigli per il giorno del “sì”

Gen 13, 15 Nail art sposa: idee e consigli per il giorno del “sì”

Tra i mille preparativi per il giorno delle nozze, la futura sposa deve pensare alla propria cura e bellezza e quindi nello specifico, una volta scelto l’abito, alla scelta della pettinatura, del trucco ed ovviamente della manicure e della nail art.
Proprio le mani infatti sono tra le protagoniste assolute del giorno del “”, perché indosseranno l’anello, simbolo dell’amore e dell’unione nuziale, ed oltre ad essere ammirate da tutti gli invitati, saranno fotografate, a ricordare negli anni a venire, questo giorno speciale.
Premesso questo, oltre a prendersi cura delle proprie mani, idratandole spesso, la sposa deve preoccuparsi di mantenere le unghie sempre curate, onde renderle pronte a sfoggiare una manicure perfetta ed una favolosa nail art; si, ma quale?
foto-nail-art-x-sposaLa prima scelta da fare è infatti quella se lasciare le unghie naturali, oppure se procedere a fare una ricostruzione unghie con gel; una scelta non facile e che mentre da una parte vede la bellezza dell’unghia naturale, dall’altra, vede la garanzia in fatto di durata e nello specifico, lo smalto che non si rovinerà e unghie forti, a prova di urto, tanto da non aver quasi sicuramente pensieri quanto ad “unghie” per tutto il viaggio di nozze!
Premesso questo, procedendo quindi alla ricostruzione unghie con gel, una volta scelto il tipo di ricostruzione e la forma dell’unghia, è possibile procedere con la french manicure, per unghie estremamente semplici ma molto, molto eleganti, specie poi, se ad esempio sull’unghia del dito anulare, si procederà a fare una decorazione particolare, magari con piccoli e delicati fiorellini a strass o con cristalli swarovski, oppure una decorazione effetto pizzo.

Come realizzare una french manicure da sposa?

Ma come procedere? Presto detto; ecco come fare:

  • anzitutto applicare una base rinforzante color nude;
  • procedere quindi a fare con il bianco, il famoso sorriso per la french;
  • asciugato quindi lo “smile”, con un pennellino molto sottile, tracciare una linea di smalto argento glitter a sottolineare il bordo della lunetta;
  • sull’anulare applicare quindi uno sticker per nail art a formfoto-nail-arta di fiore o a piacere un glitter;
  • non resta che fissare il tutto con un top coat lucidante.

Per le spose invece che vogliono essere più solari, originali e se vogliamo, uniche, le soluzioni sono diverse, come ad esempio uno uno smalto rosa o nude, con dettagli in bianco, o ancora, uno smalto chiaro con decorazione dello stesso colore dei dettagli dell’abito (beige, bianche o a seconda, anche rosse o blu).
Infine, per le spose eccentriche e per così dire, un po’ sopra le righe, ovviamente le unghie, sono completamente colorate e quindi, se i dettagli dell’abito e/o della chiesa sono ad esempio nei toni lilla, le unghie saranno dipinte con smalto dello stesso colore e magari impreziosiste da strass o cristalli!
Ed infine, per le spose che voglionoosare” ancora di più, imperdibili sono le decorazioni 3D, vere e proprie micro sculture realizzate in acrilico, polveri colorate e/o glitterate, oppure con un apposito gel 3D.
Il consiglio comunque – se permettete – è quello di non strafare, dato che la semplicità è la chiave dell’eleganza; ma ovviamente, è chiaro che ogni sposa deve essere sé stessa, con unghie ricostruite o no, colorate o con decorazioni 3D che siano, sentendosi a proprio agio, secondo il proprio stile ed il proprio modo di essere; una sposa, che in ogni caso, sarà bellissima!

.

La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *