Nati con la Cultura: il Sant’Anna di Torino, regala ai nuovi nati il passaporto culturale

Set 25, 14 Nati con la Cultura: il Sant’Anna di Torino, regala ai nuovi nati il passaporto culturale

Grande appuntamento all’Ospedale Sant’Anna, nell’Aula Magna Delle Piane, con “Nati con la Cultura. Il passaporto culturale”, il progetto che vede da oggi 24 novembre, la Fondazione “Medicina a Misura di Donna” e Palazzo Madama di Torino, invitare le famiglie dei nuovi nati al Sant’Anna di Torino, a visitare gratuitamente lo splendido Palazzo Madama nel primo anno dalla nascita del bambino e dare loro la possibilità di scegliere un’opera o un ambiente del museo, a piacere, per scattare una foto ricordo: la foto della prima visita culturale del neo-arrivato! Ma non solo.
foto-neonatiIn occasione della visita infatti, ad ogni nucleo familiare verrà donato un omaggio simbolico di benvenuto; un’idea nata con l’intento di rafforzare il senso di appartenenza ad una comunità, avvicinando i cittadini alle istituzioni culturali cittadine, ai monumenti, ai musei ed in generale a quello che è il mondo della propria cultura e della propria storia!
Un progetto, “Nati con la Cultura” con cui la Fondazione “Medicina a Misura di Donna” ed il Senato daranno il benvenuto a circa 8mila bambini, che ogni anno nascono al Sant’Anna di Torino, il più grande ed antico ospedale ginecologico ed ostetrico non solo d’Italia, ma anche d’Europa.
foto-sant-annaUn progetto che vede da oggi consegnare, al momento delle dimissioni dall’ospedale, alle famiglie dei nuovi nati, insieme alla cartella medica, ai consigli ed alle prescrizioni previste dal protocollo, unPassaporto Culturale”, che darà diritto alla visita gratuita per un anno ad un monumento della città, facendo così diventare il museo un luogo di cittadinanza attiva e di accoglienza parentale, ove ricercare il proprio benessere ma anche e soprattutto la cultura, parte delle raccomandazioni per una buona crescita del bambino!
.
La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *