Neonato: cos’è la fimosi e come si cura

Nov 24, 14 Neonato: cos’è la fimosi e come si cura

La fimosi è un problema abbastanza diffuso tra i bambini di sesso maschile e tra gli adolescenti, che consiste nella difficoltà da parte del prepuzio, di scorrere con facilità verso il basso, per svolgere la sua funzione di coprire il glande senza provocare piccole lacerazioni, nella parte interessata; parte, che risulta come incollata.
Alla nascita solo il 5% dei neonati presenta il prepuzio completamente retraibile, gli altri, lo stesso si presenta molto aderente al glande, tanto che non si può, se non con grandi difficoltà, retrarsi.
foto-bimboLa fimosi può essere di natura congenita, ossia, se presente nel bambino ancor prima della nascita, o acquisita, se sviluppata successivamente; in ogni caso, si risolve generalmente entro i primi 5 anni di età del bambino, nella maggior parte dei casi peraltro senza una terapia specifica.
Solo dopo i 5 anni di età infatti, potrebbe rivelarsi necessario l’uso di creme cortisoniche che possano alleviare il disagio o le complicazioni intervenute, ma solo dietro prescrizione dal pediatra. Infine, nel caso di fimosi cicatriziale non risolvibile altrimenti, è prevista la terapia chirurgica.
Tra i sintomi caratteristici della fimosi, oltre all’impossibilità di ritrarre il prepuzio, possono verificarsi uno sforzo durante la minzione e frequenti infezioni alle vie urinarie. A riguardo è da chiarire che esistono diversi livelli di gravità della fimosi:

  • lieve: in tal caso, la scopertura del glande è possibile ma solo quando esso sia flaccido;
  • moderata: la scopertura non avviene completamente, neanche quando l’organo è a riposo;
  • foto-fimosisevera: è impossibile la scopertura del glande, anche in maniera parziale.

Accertata una fimosi vera e propria, toccherà in ogni caso agli esperti, dopo una visita pediatrica e chirurgica, decidere di intervenire chirurgicamente.
In ogni caso è bene che mamma e papà ricordino bene, che è di fondamentale importanza, nel caso di fimosi, la cura dell’igiene intima. che può evitare spiacevoli complicazioni.
.
La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *