Neonato: il cervello nei primi 3 mesi è metà di quello di un adulto

Set 29, 14 Neonato: il cervello nei primi 3 mesi è metà di quello di un adulto

Aggiornamento che arriva dall’Università di San Diego, per il quale, il cervello dei bambini cresce rapidamente, anzi molto rapidamente, tanto che entro 90 giorni, ossia tre mesi, arriva ad avere le dimensioni di più della metà di quello di un adulto!
Questo infatti quanto rivelato dallo studio e pubblicato dalla rivista Jama Neurology, che conferma quindi come i piccoli, diventino grandi molto velocemente!
FOTO-NEONATOCon oltre 211 risonanze magnetiche su 84 bambini, eseguite a partire da 2 giorni dopo la nascita, gli esperti hanno rilevato infatti che a svilupparsi per primo è il ‘cerebellum’, ossia l’area del controllo motorio, mentre quella della memoria si sviluppa più tardi, come dimostra il fatto che il bimbo impiega un po’ di tempo a riconoscere le persone e gli ambienti.
Una crescita che in media in questo periodo è dell’1% al giorno e rallenta allo 0,4% nei periodi successivi, che ha portato gli autori a considerare che il cervello alla nascita di un bimbo nato una settimana prima del termine, sia del 5% più piccolo di un neonato a termine:
“Questo potrebbe voler dire che far nascere prematuramente un bambino può avere implicazioni nello sviluppo neurologico”.
Una fase che hanno però precisato gli studiosi è transitoria e che dovrebbe ridursi già nei primi 3 mesi e che comunque dopo 90 giorni lascia una differenza solo del 2%; benchè per quanto possibile, hanno inteso sottolineare gli esperti, è molto importante prevenire i parti troppo precoci, considerando che il bimbo ha bisogno delle sue 40 settimane (38 sono sufficienti) per venire al mondo sano e perfettamente formato!
foto-piedini-neonatoDetto questo è da sottolineare essere questo studio – e in generale qualsiasi altro studio o ricerca – solo informativo ed indicativo; e ben lontani dal fatto di voler creare la minima ansia, anche perchè oggi come oggi i bimbi prematuri hanno la fortuna di essere assistiti in strutture studiate ad ok per loro, onde rispondere al meglio, in modo adeguato alle esigenze del caso!
.
La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.