Neonato: quando e come fare il bagnetto?

Lug 18, 14 Neonato: quando e come fare il bagnetto?

Neonato: quando e come fare il bagnetto? Il momento del bagnetto è un momento particolarmente delicato per ogni mamma, specie se alla prima esperienza; tanto che ci sono mamme che iniziano a pensarci già durante la gravidanza.

E di fatti, bisogna riconoscere che la responsabilità di avere tra le proprie braccia un frugoletto appena nato, fragile e delicato, non è assolutamente cosa da poco; ma poi, con quale frequenza va fatto il bagnetto e quando farlo?

Insomma i dubbi e le perplessità delle future mamme non sono davvero poche e proprio per tentare di aiutarle, ecco qualche semplice delucidazione, che indubbiamente vi potrà tornare senz’altro utile!

foto-bagnetto-bimboAnzitutto va detto infatti che nelle prime due settimane dal momento della nascita, non bisogna lavare per intero, quindi con il bagnetto il bebè, ma si dovrà optare per lavare il nuovo arrivato “a pezzi”, onde evitare quindi per intenderci, di bagnare la zona del cordone ombelicale, dato che l’acqua ostacola la cicatrizzazione dei tessuti e quindi potrebbe favorire l’insorgenza di infezioni, oltre che prolungare il tempo necessario perchè il moncone ombelicale cada.

Raggiunto però questo traguardo è il momento di fare il primo bagnetto; bagnetto che è preferibile sia fatto sempre alla stessa ora, onde creare una sorta di piacevole abitudine, in coincidenza con un momento bello e rilassante per il bambino, intervallato da coccole, carezze e massaggi, ideali ad esempio per conciliare la nanna!

foto-termometro-bagnettoNeonato: quando e come fare il bagnetto? E proprio la sera è infatti il momento ideale per il bagnetto, fatto quindi dopo almeno due ore dall’ultima poppata – onde verificare la digestione – e prima della messa a letto per la notte.

Quanto quindi al momento del bagnetto, la temperatura dell’acqua deve essere di circa 37° gradi ed è importante usare per la detersione dei prodotti specifici, molto delicati.

Durante il bagnetto quindi, che deve essere massimo di 10 minuti, la mamma deve ricordare che bisogna ricordare sempre di tenere la testa del piccolo sollevata da dietro ed una volta completato il bagnetto, il bimbo andrà asciugato subito ed accuratamente, onde evitare prenda freddo, senza strofinare la pelle ma semplicemente tamponandola con morbidi asciugamani: buon bagnetto!

.

La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *