Pannolini lavabili: i pro ed i contro al loro uso

Ott 29, 14 Pannolini lavabili: i pro ed i contro al loro uso

I pannolini lavabili possono esser considerati una piccola, grande rivoluzione che arriva niente poco di meno che dal passato, benchè in versione chiaramente modernizzata, per una cura più “naturale” del bambino, per ridurre il quantitativo dei rifiuti usa-e-getta non riciclabili, prodotti dalle famiglie e in ultimo ma non per importanza, per risparmiare qualche soldino in più!
Nel corso degli ultimi anni i pannolini lavabili si stanno infatti diffondendo sempre di più, tanto che è possibile reperirli sia virtualmente in rete, che nei negozi delle città dedicati ai prodotti biologici o ancora, durante le fiere dedicate ai più piccoli ed alla sostenibilità, ma la domanda è pannolini lavabili: i pro ed i contro al loro uso?
foto-pannolini-lavabili-stesiDa dire anzitutto che la spesa per l’acquisto iniziale dei pannolini lavabili è indubbiamente di un certo valore, ma che viene abbondantemente ammortizzata nel corso del tempo, accompagnata dal fatto che non si dovranno più acquistare i pannolini usa-e-getta ogni settimana – e che non sono di certo economici -; ma non solo, perchè il risparmio si sentirà ancor di più con l’arrivo di un secondo figlio, poiché si potranno impiegare anche con lui.
Da ammettere comunque che per usare i pannolini lavabili ci vuole per così dire una certa pratica nel loro uso, per quanto concerne la velocità del cambio del bambino, ma con un po’ di abitudine, possono risultare anch’essi facili all’uso, così come da indossare per il bambino, la cui pelle è da considerare non entrerà più a contatto con materie plastiche, cosa che eviterà la formazione delle classiche irritazioni da pannolino.
A riguardo ovviamente da precisare però, che come tutti i pannolini anche i lavabili vanno cambiati al momento del bisogno, quindi lavarli, asciugati e riposti in modo corretto, per garantire la massima igiene e sicurezza.
La scelta dei pannolini lavabili infatti comporta obbligatoriamente il fatto di dover fare qualche lavatrice in più, per avere sempre a disposizione una scorta di pannolini puliti da usare all’occorrenza; ma a riguardo c’è da dire, che secondo gli ultimi calcoli, nonostante l’impiego di acqua e elettricità per il lavaggio, i pannolini lavabili sono un’alternativa più conveniente ed ecologica rispetto ai pannolini usa-e-getta.
Quanto all’asciugatura dei pannolini lavabili, questa può dipendere dal materiale di cui sono composti e quindi bisogna considerare che di solito le fibre sintetiche impiegano meno tempo ad asciugare rispetto a quelle naturali (attente durante l’acquisto); in ogni caso sarebbe opportuno se possibile, farli asciugare al sole durante le belle giornate o su uno stendino accanto al termosifone quando piove, nel rispetto delle istruzioni riportate sulla confezione.
Da ammette in ogni caso che molti timori delle mamme, riguardano in particolare il riposo nelle ore notturne; ebbene, è ovviamente possibile – e consigliabile – alternare i pannolini tradizionali ai pannolini lavabili e poi con il tempo e con l’esperienza, a discrezione, passare a modelli di pannolini lavabili che si sono individuati come fattibili per la notte.
Da ammettere inoltre che probabilmente nessun pannolino usa-e-getta è davvero comodo per i bambini, che a seconda dell’età non sono in grado di esprimere a parole il loro disagio, benchè indubbiamente risultano più comodi quanto a morbidezza, tanto che non risultano poi nemmeno troppo ingombranti sotto i vestitini, specie in casa, ove la parola d’ordine è sempre comodità!
foto-pannolino-lavabileQuanto infatti a quando ci si trova fuori casa, con l’uso dei pannolini lavabili,il problema principale è al momento del cambio, dove mettere il pannolino usato; ma tranquille mamme, perchè basta ricorrere ad un normale sacchetto impermeabile, come quelli usati coi pannolini usa-e-getta, e riporlo magari nel cestino sotto al passeggino o nel baule in macchina; col tempo si imparerà anche qui a regolarsi su quali pannolini usare, a seconda delle commissioni da sbrigare.
Da dire infatti che non tutti i pannolini lavabili in vendita hanno lo stesso livello di assorbenza; esistono pannolini di taglie, dimensioni e spessore differente, composti con diversi materiali per le imbottiture, che possono peraltro essere a seconda del caso implementate dalla stessa mamma. Potrete provare ad acquistare pannolini di marche diverse per capire quali sono i più adatti per
E’ opportuno quindi informarsi per bene sui vari modelli in commercio, prima di fare l’acquisto e scegliere tra i tanti pannolini lavabili quelli che corrispondono all’età ed alle esigenze del proprio bambino.
.
La Redazione


2 Comments

  1. Bianca /

    Vorrei aggiungere che a parte l’autunno – che piovoso così non si era mai visto – anche l’asciugatura è davvero una piccola questione. 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.