Papà apre la bara della sua bambina nata morta e scopre che è viva

Nov 21, 13 Papà apre la bara della sua bambina nata morta e scopre che è viva

Papà apre la bara della sua bambina nata morta e scopre che è viva. Caso che ha del miracolo quello accaduto in Colombia ove un papà, ha aperto la bara della figlia prematura e data per morta, e scopre con sua immensa felicità, che invece è ancora viva.

Questo genitore era infatti andato all’obitorio per recuperare il corpo della figlia deceduta dopo la nascita e nella gelida cella una volta che egli ha aperto il contenitore in cui era stato messo il corpicino della bimba, non ha potuto credere ai suoi occhi: la piccola dava inconfondibili segni di vita!

La bambina era nata prematuramente quando la mamma Jenny Hurtado, incinta di sole 27 settimane era stata portata con la massima urgenza al St. Francis hospital, a Quibdo sul Pacifico, ove dopo 35 minuti in seguito al parto, non avendo dato segni di vita, era stata data per morta.

foto-bimba-nata-mortaTrasportata all’obitorio quindi la bimba, era stata posta in un freddo contenitore in attesa che un genitore venisse a prenderla e così fu … il padre della bimba venne a riprenderla 10 ore dopo la nascita ma quando il personale dell’obitorio gli ha portato la sua piccola, questo papà ha avuto la più bella sorpresa della sua vita: sua figlia era ancora viva, si muoveva e stava piangendo!

Trasportata d’urgenza con un aereo alla clinica di Bogotà Santa Teresita del Nino Jesus, oggi la piccola Milagros – Miracolo, così è stata chiamata la bimba -in questo momento è sotto osservazione e su di lei vigila costante la zia Reyes Hines, in quanto la madre è rimasta a Quibdo, ove deve restare i canonici giorni post-parto, per i doverosi controlli e per riaversi dagli choc subiti dopo il parto.

Papà apre la bara della sua bambina nata morta e scopre che è viva. Un caso che ha dell’incredibile e del miracolo assieme ma secondo il dottor Javier Zagarra, uno tra i più ginecologi più noti del paese “In alcuni casi i battiti del cuore di un bimbo appena nato non sono percepiti, anche se il piccolo è vivo”.

foto-mano-bimbaPare infatti che quello di Milagros in Colombia non sia un caso unico nel suo genere ma la letteratura medica conosce altri casi simili, di decessi “accertati” ma non di fatto tali, ai quali è per intenderci seguita la “resurrezione” miracolosa.

Ad esempio, ecco poco più di un anno fa in Argentina il caso di un’altra bimba nata dopo sei mesi di gravidanza, data per morta alla nascita ma anche in quel caso, trovata viva dal padre, andato a recuperare il suo corpicino dopo 12 ore all’obitorio.

.

Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.