Papa Francesco contro i preti pedofili

Mar 15, 13 Papa Francesco contro i preti pedofili

Incontro imbarazzante quello di ieri durante la visita a Santa Maria Maggiore, fra il nuovo Papa, Papa Francesco ed il cardinale Bernard Law, accusato di aver coperto i preti pedofili ed i terribili fatti da loro commessi nella diocesi di Boston, evitando di non prendere le doverose misure adeguate.

Secondo quanto scritto dal Fatto Quotidiano, la presenza del cardinale 82enne non è stata per nulla gradita dal Pontefice e pare che Papa Francesco, abbia intenzione di allontanare l’alto prelato costringendolo a una vita di clausura.

Diventato arciprete nella basilica romana a dispetto della dure accuse, Bernard Law infatti, pur essendo venuto a sapere dei preti pedofili, avrebbe optato per trasferire gli stessi preti in altre parrocchie, sempre a contatto con giovani e bambini!

foto cardinale law bernardUna posizione quella di Bernard Law che a quanto pare, non è mai piaciuta in Vaticano, in particolare al nuovo Papa Francesco, che senza mezzi termini, avrebbe detto al cardinale Bernard LawNon voglio che frequenti la basilica di Santa Maria Maggiore”.

Una posizione che il portavoce della Santa Sede sta tentando di minimizzare ma pare proprio che Papa Francesco, stia pensando di allontanare Bernard Law e di costringerlo ad una vita di clausura, per il suo comportamento diciamo troppo “morbido” in una situazione che andava invece gestita in modo decisamente diverso e repentino.

Un Papa, Papa Francesco, nel quale molti hanno riposto molte speranze, che sembrano davvero ben riposte, come dimostrano i fatti!

E a riguardo … curiosità che non tutti forse sanno, il nuovo Papa a dispetto della classica auto blu pontificia, pare preferisca una normale berlina e che dopo la sua elezione, abbia tenuto a saldare di tasca propria il conto della pensione ove aveva trascorso il periodo del Conclave

Possiamo dirlo? W Papa Francesco!

 

Di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.