Pedofilia: 6 anni alla nonna che ha abusato della nipotina

Lug 25, 13 Pedofilia: 6 anni alla nonna che ha abusato della nipotina

Una donna romana … una nonna di 62 anni è stata arrestata con l’accusa di aver compiuto atti sessuali nei confronti di una bambina, sua nipote, che all’epoca dei fatti aveva appena 3 anni. La donna era stata accusata di aver abusato della nipotina di tre anni, lasciatale in custodia in occasione del Natale del 2007.

La donna è stata dichiarata legalmente interdetta per il periodo di espiazione della pena e in perpetuo dai pubblici uffici e da qualsiasi ufficio attinente alla tutela e alla cura. Inoltre, è tenuta anche risarcire i genitori della bambina, che si sono costituiti parte civile con l’avvocato Antonio Cardamone.

foto-pedofilia..Tutto è iniziato dalla segnalazione di una assistente sociale, alla quale i genitori della bambina si erano rivolti dopo uno strano racconto della figlia. Successivamente, le dichiarazioni della bambina furono raccolte durante un incidente probatorio da un perito nominato dal gip.
I giudici nella sentenza hanno spiegato che il racconto dei fatti, pur se fornito a fatica e con grande imbarazzo dalla bambina, che come emerge dalla visione della registrazione, è evidente che la piccola quando ha detto cosa le faceva la nonna, ha abbassato lo sguardo, è apparso coerente, specie se si tiene conto del fatto che le dichiarazioni provengono da una bambina che, alla data dell’incidente probatorio, aveva tre anni.

foto-sentenzaI giudici, inoltre, hanno scritto che la vittima “in ragione della totale inesperienza dovuta all’età e della particolare figura del soggetto abusante, non poteva essere in grado di percepire la violazione della propria libertà sessuale proveniente dalla nonna, ovvero da colei che vedeva come il punto di riferimento dei genitori, in pratica la piccola, non era in grado di percepire la violenza a causa della sua giovane età e della figura con la quale aveva a che fare.

Purtroppo, questo non è che l’ennesimo caso di violenze perpetrate tra le mura domestiche, da parte di persone che dovrebbero proteggere i bambini … invece che infliggere loro abusi, violenze e traumi.

.

di Elisabetta Coni


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.