Quercetti arriva al Salone del gusto e terra madre

Ott 15, 14 Quercetti arriva al Salone del gusto e terra madre

Domanda: i bambini possono imparare a nutrirsi meglio giocando? La cultura al buon cibo passa dall’educazione, motivo per cui sin dall’infanzia è bene spiegare ai bambini la differenza fra i prodotti del territorio, o il perché sia più gustoso e salutare consumare frutta e verdura di stagione, piuttosto che quelle coltivate in serra.
Proprio per questo, si sono incrociate le strade di Slow Food, con quella di uno dei nomi storici dell’industria del giocattolo in Italia: Quercetti arriva al Salone del gusto e terra madre e porta giochi e idee made in Italy al 100% alla più grande manifestazione mondiale delle eccellenze dei prodotti enogastronomici di qualità!
foto-quercetti-orto-pixelE proprio parlando il nome del linguaggio dei bambini, Quercetti spiegherà loro, giocando, cosa vuol dire nutrirsi bene al Salone del Gusto e Terra Madre di Torino, dal 23 al 27 ottobre 2014, affiancando l’impegno della Fondazione Slow Food per la biodiversità Onlus, l’associazione no-profit che dal 1986 promuove un consumo consapevole di cibo buono, pulito e giusto.
Quercetti sposerà infatti le tematiche della Fondazione Slow Food per biodiversità Onlus proponendo i laboratori “Pixel Art”, aventi come protagonista il gioco più famoso dell’Azienda piemontese, i chiodini, che coinvolgeranno grandi e bambini nella realizzazione di due diverse installazioni composte da ben 180.000 chiodini in soli 6 colori che l’occhio umano miscelerà dando vita a composizioni ricche di nuovi toni e sfumature, degna di un’opera d’arte puntinista!
I soggetti che verranno composti riprodurranno immagini e contenuti protagonisti del Salone del Gusto e Terra Madre, proponendo tematiche legate ai Presìdi Slow Food e ai progetti educativi nelle scuole.
I laboratori Quercetti si propongono di innescare una partecipazione attiva del pubblico ed infatti la Pixel Art non sarà una semplice installazione, ma un’opera che prenderà vita, giorno dopo giorno, ora dopo ora, chiodino dopo chiodino, grazie al contributo di tutti: questo infatti il significato dell’opera e del gioco per foto-quercettiQuercetti, inteso come condivisione, unione e “competizione positiva”!
Un evento nel quale Quercetti, partner della Fondazione Slow Food per la biodiversità Onlus e del progetto Orto in Condotta, presenterà “Orto Pixel”, il nuovo gioco della stagionalità creato in collaborazione con Slow Food Italia, che unisce i valori e la filosofia della Fabbrica di giocattoli e dell’Associazione no-profit, per educare bambini, mamme e papà ad un’alimentazione sana, giocando; gioco i cui proventi della vendita, saranno destinati a finanziare i progetti educativi della Fondazione Slow Food.
I padiglioni del Lingotto del Salone del Gusto e Terra Madre saranno dedicati a un viaggio nella produzione e nella cultura gastronomica italiana, l’Oval racchiuderà le diversità del mondo e dei suoi prodotti; un evento con ben oltre 1.000 espositori per più di 220.000 visitatori.
L’appuntamento è quindi al padiglione 5 del Lingotto e all’Oval, ove tutti, ma proprio tutti, potranno contribuire a realizzare l’opera firmata Quercetti!
.
La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *