Ricette: il budino di patate

Ott 15, 12 Ricette: il budino di patate

Mezzogiorno si avvicina e per tutte le mamme, i papà, le nonne e tutti coloro che si trovano oggi a dover preparare un dolce di fine pasto davvero speciale per il proprio bimbo, ecco oggi una ricetta facile facile ma davvero sfiziosa, adatta a tutti i bambini già svezzati, senza problemi di intolleranze: il budino di patate!

Il budino di patate è infatti una ricetta davvero originale, gustosa e peraltro molto economica, che si può preparare anche all’ultimo minuto, in quanto richiede ingredienti, che generalmente non mancano mai nella dispensa di casa … quali? Ecco gli ingredienti necessari per preparare un budino di patate adatto a 4 persone:

  • Foto uvetta300 grammi di patate;
  • 60 grammi di burro oppure olio extravergine dal sapore delicato;
  • 40 grammi di pinoli;
  • 4 cucchiai di panna (si può sostituire con latte);
  • 2 uova intere;
  • 2 cucchiai di uvetta sultanina;
  • un pizzico di cannella;
  • 1/2 cucchiaio di farina 00.

Quanto quindi alle fasi di esecuzione di questa speciale ricetta del budino di patate, che ben si presta ad essere anche un’ottima merenda, vediamo quindi passo-passo, come procedere:

  • come prima cosa mettere in ammollo l’ uvetta in acqua tiepida e lasciarla rinvenire per un oretta;
  • lessare le patate e passarle allo schiacciapatate, incorporare solo 50 grammi di burro, la farina e mescolare accuratamente sul fuoco per circa 5 minuti, per cuocere la farina;
  • togliere dal fuoco ed aggiungere la cannella, lo zucchero, i tuorli (uno alla volta), l’ uvetta ben strizzata ed asciugata ed infine gli albumi montati a neve;
  • mescolare dall’ alto verso il basso, per non smontare il composto e versare il tutto, in uno stampo rivestito con carta forno;
  • Foto il budino di patateguarnire con i 10 grammi di burro tolto dalla grammatura iniziale ed infornare a 180° gradi per 30-40 minuti;
  • servire tiepido in tavola a grandi e bambini!!!

La ricetta originale comprende anche 50 grammi di zucchero ma considerando che l’ uvetta sultanina e la cannella addolciscono già abbastanza, la decisione di questa eventuale aggiunta è assolutamente soggettiva e nel caso, va fatta al punto in cui si aggiungono le uova.

Di Maddalena Sorano


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.