Ricostruzione unghie: cos’è la sigillatura?

Gen 20, 15 Ricostruzione unghie: cos’è la sigillatura?

La sigillatura è un passaggio fondamentale della ricostruzione unghie, che permette di chiudere il lavoro eseguito, per non far alzare e staccare il tutto, donando lucidità alle unghie.
Prima di procedere con la sigillatura è però necessario imparare a spolverare bene dopo la limatura, spruzzando, se necessario dell’antimicotico per aiutare nel compito; dopo di che è possibile procedere a discrezione, con la sigillatura in gel o con quella meccanica.
Due infatti i tipi di sigillatura possibili, che ora andiamo a vedere.
La sigillatura in gel come dal nome, è eseguita con il gel e può essere utilizzata per chiudere e quindi sigillare il lavoro effettuato, ossia la nail art gel, con qualsiasi metodo.
Il gel sigillante è chiamato con diversi nomi a seconda delle marche di gel e quindi ad esempio sealant, finish, gloss o altro e si presenta con packaging differenti, ossia in barattolo, a smalto, a boccetta o altro, e può avere vari effetti finali, cioè lucido, opaco, effetto vetro o altro.
foto-unghie-nails-artQuanto al lato pratico, il gel sigillante deve essere applicato in uno strato leggero, con l’apposito pennello, avendo cura di non toccare le cuticole, cercando di chiudere bene anche la punta ed i lati scoperti dell’unghia; quindi, a seconda della marca, deve essere polimerizzato dai 3 ai 4 minuti in lampada e a fine polimerizzazione, dopo aver sgrassato, a seconda del sigillante – alcuni rilasciano dispersione – non resta che applicare l’olio per cuticole ed una crema non troppo grassa, in piccole dosi, prima di ammirare la nail art gel!

Cos’è la sigillatura meccanica e come avviene?
Quanto invece alla sigillatura meccanica, questa può essere applicata solo in caso di acrilico, trattandosi di una sigillatura manuale che col gel non funzionerebbe e vanta un finish particolarmente bello, che permette di lucidare l’unghia, scalando la granatura della lima, dalla più bassa alla più alta.
Quanto poi al procedimento della sigillatura meccanica, ecco come procedere:

  • preparazione dell’unghia naturale;
  • primer;
  • acrilico;
  • limatura con grana 150;
  • limatura della forma con la 180;
  • buffer da un 220, a un 280, a 300 e infine ad un 6.000, che permette la lucidità finale.

foto-nailsDa ricordare infine che nel caso di un monocolore non si può effettuare la sigillatura, perché si utilizza il gel colorato e quindi, obbligatoriamente il sigillante gel si può usare solo se si fa un french, oppure se si lascia l’unghia naturale.
Un passaggio la sigillatura quindi, la cui importanza non è da sottovalutare e che richiede un prodotto ottimo; per cui occhio alla scelta tra i prodotti in commercio!

.

La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *