Roma: aperto il Parco urbano Monte Ciocci

Ago 11, 13 Roma: aperto il Parco urbano Monte Ciocci

Roma ha un altro parco da regalare ai suoi cittadini: è stato aperto  il Parco urbano di Monte Ciocci, una zona verde ai confini del Trionfale, non lontano dal ponte della ferrovia e della fermata Valle Aurelia. Il Parco prende il nome dall’omonimo colle il cui toponimo è con ogni probabilità derivante dal “Casal Ciocci“, appartenuto alla famiglia Ciocchi Del Monte, una famiglia bene di Roma.

Sabrina Alfonsi, la presidente del I° municipio, ha dichiarato l’estrema felicità per essere una delle privilegiate a vivere questo momento importante per il quartiere con un’area verde recuperata per i cittadini, in una zona dove questo è, di fatto, l’unico parco urbano che possono frequentare. Esulta con la  presidente anche il Comitato Monte Ciocci che per anni si è battuto per la salvezza e per l’apertura del parco. Dichiara la consigliera municipale del Pd Antonella Pollicita: “In questo quadrante della città il verde mancava completamente e per questo l’accesso al parco è fondamentale”.

foto-parco-monte-ciocci-seraI cancelli del parco sono stati aperti proprio in piena estate volutamente, anche se l’inaugurazione ufficiale ci sarà solo a settembre, in modo che chi rimane in città vi possa trovare un po’ di riposo e di fresco.

Il parco avrà ben due ingressi, uno nella parte alta, dalla Balduina ed un altro da via Anastasio II.

Il parco è attrezzato con un parcheggio per i disabili e un’area giochi per i più piccoli arredata con scivoli, altalene, giochi vari e panchine, e sul Belvedere è stata realizzata una panchina ed una fontana che spruzza acqua nebulizzata.

foto-parco-monte-ciocci-sporcoIl Parco urbano attrezzato di Monte Ciocci è costituito da un’area demaniale compresa tra via delle Medaglie d’Oro, via Simone Simoni, via Anastasio II, via Baldo degli Ubaldi, via di Valle Aurelia e la Ferrovia Roma Viterbo.

Si spera di riuscire presto a realizzare una pista ciclabile per ricongiungere il nuovo Parco urbano Monte Ciocci, al Parco del Pineto e, attraverso il vecchio ponte della ferrovia, anche al Gianicolo.

.

di Elisabetta Coni

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.