Salute bambini: addio asma grazie agli animali domestici

Set 19, 14 Salute bambini: addio asma grazie agli animali domestici

Spesso l’idea di tenere un cane o un gatto in casa spaventa molte mamme a molti papà, preoccupati del fatto che i propri bambini diventino allergici o soffrano di malattie respiratorie; ebbene, nulla di più sbagliato, perchè come ha dimostrato uno studio presentato al congresso dell’European Respiratory Society (in corso a Monaco dell’Helmholtz Zentrum München Research Centre), la presenza di un animale domestico diminuisce il rischio di asma e allergie dell’80% fino all’età di 6 anni e la protezione, anche se minore, dura poi anche fino ai 10 anni.
foto bimbo caneChristina Tische ed i suoi colleghi dell’Helmholtz Zentrum Munchen Research Centre, al meeting dell’Ers hanno presentato infatti una ricerca che ha preso in esame 2.441 neonati tedeschi e li seguiti per la prima decade di vita, riscontrando che il 55% di questi, che ha avuto contatti con gli animali entro i primi 3 mesi di vita – dormendo persino sulle loro pellicce – ha conseguito il rischio di asma fino all’età di 6 anni, più basso del 79%, mentre fino ai dieci del 41%.
Uno studio che comprova a dirla tutta quanto già in passato avevano riscontrato altri studi scientifici, mettendo in luce come alcuni microbi particolarmente diffusi nelle zone rurali proteggono dall’asma, come ad esempio i microbi che albergano sulla pelle degli animali domestici, offrono – per così dire – ai neonati un serbatoio di microbi, che li aiutano però a proteggersi dai meccanismi che innescano l’asma!
Ma coloro che non hanno la possibilità di avere un cane o un gatto quindi? Come può proteggersi? Per quanto per certi versi sembri strano, il team di studiosi tedeschi suggerisce a costoro l’uso di tappezzerie con pelli di pecora biologiche per lettini, carrozzine e passeggini, in grado non solo di rendere maggiormente confortevole il riposo dei bimbi ma anche di mantenerli freschi d’estate e caldi di inverno, proteggendo altresì il suo organismo, dalla comparsa di malattie dell’apparato respiratorio, aiutando il istema immunitario ad accendersi ed a fortificarsi.
foto-cane-bimboUno studio quindi che quindi va ad appoggiare la famosa teoria che “troppaigiene non fa bene, ma anzi, troppa pulizia non fa altro che aumentare il pericolo di allergie ed asma; insomma mamme, meglio convivere con un animale o sporcarsi giocando con la terra all’aria aperta ma rinforzare le proprie difese grazie al contatto con i microrganismi presenti sul pelo o nel terreno!
.
La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *