Salute: come tornare in forma dopo le vacanze?

Set 08, 14 Salute: come tornare in forma dopo le vacanze?

Terminate le vacanze estive nel corso delle quali ci si è lasciati andare all’ozio ed alle prelibatezze a tavola, è ora il momento di ritornare in pista e di ritrovare la buona forma fisica persa all’inizio dell’estate, grazie ad un po’ di movimento e ad una sana alimentazione sana.
Grazie infatti ad una buona dieta alimentare e ad un po’ di fitness, mamme e papà, sappiate che è possibile non solo ritrovare la forma perduta ma mantenersi in salute; ma attenzione solo se si intende impegnarsi seriamente, ad iniziare dal rispettare le seguenti regole del benessere:

  1. foto-tornare-in-formaesercizio fisico: camminare o correre è il modo migliore per ritrovare la forma fisica perduta, al rientro dalle vacanze a seconda – ovviamente – del livello di allenamento e del tempo a disposizione, con possibilmente minimo una camminata o una corsa dolce di 30 minuti al giorno;
  2. esfoliare: esfoliate il corpo con uno scrub delicato ogni mattina al risveglio prima della doccia, aiuta ad eliminare le cellule morte e le tossine, riattivando la circolazione;
  3. colazione leggera: fare una colazione leggera ma energizzante, è importante per fornire al corpo un buon apporto di vitamine e di sostanze nutritive benefiche, per cui la mattina è da preferirsi un frullato con frutta fresca, o un frullato fresco con frutta e verdura;
  4. fare sport in compagnia: praticare sport insieme a qualcun altro è indubbiamente più divertente e coinvolgente, per cui sarebbe non solo carino ma caldamente consigliabile seguire un corso magari con un amico e/o un parente o ancora, mamma e papà insieme;
  5. verdure: buona norma è scegliere gli ortaggi verdi, come broccoli, cavoli e asparagi, che sono ricchi di fitonutirenti in grado di agire come diuretici naturali, in grado di migliorare la capacità dei reni di trasportare le tossine verso l’urina; oltre che ricchi di antiossidanti;
  6. metabolismo: è importante inoltre seguite una dieta che possa aiutare a depurare l’organismo e a mantenere attivo il metabolismo, con ad esempio cibi ricchi di probiotici come lo yogurt, e di prebiotici, come le fibre presenti nelle verdure, o ancora, piatti a base di legumi, orzo e fiocchi d’avena;
  7. foto-alimentazionespuntini: utile a riattivare il metabolismo è fare spuntini frequenti, ma nutrienti e salutari, dimenticando gli snack confezionati ed i dolciumi;
  8. riposare bene: non va dimenticata l’importanza del sonno e del riposo, come ha dimostrato uno studio condotto presso l’Università del Colorado, secondo cui, perdere ore di sonno per alcune notti di fila, può alterare il metabolismo e causare un significativo aumento di peso.

.
La Redazione


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *