Time: mamma in copertina allatta bimbo di 3 anni

Ago 28, 13 Time: mamma in copertina allatta bimbo di 3 anni

Polemica negli Usa per una copertina shock del Time, che ritrae una mamma che allatta il suo bimbo … di ben 3 anni.

Una copertina di un pò di tempo fa … che ha aperto una vera e polemica … quasi uno scandalo, negli Stati Uniti, a causa della sua protagonista, una giovane e bella mamma di 26 anni, Jamie Lynne Grumet che allatta il suo bambino: ma non un neonato o un bambino di un paio di mesi – età che forse avrebbe fatto accettare la cosa – ma un bel bambino di 3 anni.

Una copertina scandalo ove sotto alla foto incriminata è pubblicato il titolo cubitaleAre you mom enough?“, ovvero “Sei mamma abbastanza?“: un titolo ed una frase provocatoria – come ha ammesso il direttore del Time, Rick Stengel – che sembra mettere proprio in discussione l’allattamento prolungato e quindi il caso di questa mamma che allatta un bimbo non più piccolino.

foto-timeUn titolo sotto cui fa mostra il seguente sottotitolo ancora più pesante e provocatorio del titolo stessoPerché l’attaccamento eccessivo dei genitori porta alcune mamme a comportamenti estremi”: un argomento quello dell’allattamento prolungato che sembra infastidire in particolare gli uomini, che arrivano a postare su Twitter commenti duri di questo tipo “Adoro questa foto nel modo più schifato possibile”.

Una copertina ed un tema quallo dell’allattamento prolungato che ovviamente farà trarre a ciascuno le sue considerazioni, riguardo il quale va però detto che indubbiamente la decisione di un allattamento prolungato è indubbiamente una decisione d’amore, in quanto è risaputo essere l’allattamento debilitare per le mamme e spesso, l’atto della suzione del bambino dal seno, provoca anche dolore.

E’ da sottolineare poi che non esiste alcun fondamento scientifico che indica essere oggettivamente sbagliato o meno allattare un bimbo sino ad un’età più avanzata ed anzi, in tal modo non si fa altro che prolungare nel tempo al bambino i benefici del latte materno (primo fra tutti il sistema immunitario), mentre a livello psicologico (ove in pratica per molti stà il problema) non si fa altro che prolungare quel “momento esclusivo” fra la mamma ed il bambino, concorrendo a formare un individuo sicuro, che sarà autonomo ed indipendente tanto quanto un bimbo svezzato a 6 mesi o a 1 anno!

foto-allattamento...In ogni caso i bambini lasciati allattare – ovviamente secondo il desiderio magari anche solo una volta al giorno – smettono di prendere il seno della mamma gradualmente, in genere in modo definitivo attorno ai 3-4 anni.

Allattamento prolungato o meno che sia comunque, in ogni caso, come indica l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’allattamento è raccomandato fino a due anni ed oltre, proseguendo secondo i desideri di madre e bambino: il bimbo non deve essere in alcun modo forzato ad assumere il latte materno e questo “momento esclusivo” – a nostro avviso, in particolare ad un’età avanzata del bambino – non deve essere sbandierato “ai quattro venti” ma vissuto nel privato, per la serenità del bambino e della mamma.

.

di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.