21 settembre: Giornata Internazionale per la Pace e le Guerre Silenziose

Set 21, 13 21 settembre: Giornata Internazionale per la Pace e le Guerre Silenziose

21 settembre: Giornata Internazionale per la Pace e le Guerre Silenziose. Sono ormai più di 30 anni, che dalla lontana indipendenza dell’India, è in atto uno dei tanti conflitti da molti dimenticato, che affligge il nostro pianeta, ove sono in atto scontri tribali e azioni dei movimenti indipendentisti.

Un conflitto che dal lontano 1979 ha causato più di 50.000 vittime e centinaia di migliaia di sfollati in Assam, una terra isolata nell’estremo nord-est dell’India, abitata da popolazioni indigene di varie etnie, allorquando iniziarono gli scontri con le richieste di indipendenza dello stato dell’Assam e precisamente quando venne creato l’ULFA, il Fronte Unito di Liberazione dell’Assam – NEL 1990 dichiarato organizzazione terroristica – e le spinte indipendentiste, con rivalità di carattere etnico, si intrecciarono con le mire autonome di alcune organizzazioni tribali, arrivando a compiere anche atti violenti a discapito di innocenti vittime.

foto-giornata-paceInnocenti vittime della guerra per le quali, oggi 21 settembre si celebra la Giornata Internazionale per la Pace e le Guerre Silenziose, per ricordare a tutti la guerra perenne che da 30 anni si vive in Assam e tutti quei paesi, quei conflitti e quegli innocenti, troppo spesso dimenticati!

Rivendicazioni indipendentiste e violenti scontri etnici tra i quali in Assam vanno purtroppo ricordati gli scontri del 1996, quando il gruppo tribale più numeroso dell’Assam, i Bodo, iniziarono un conflitto con gli indigeni Santhal, portando non solo alla distruzione di un territorio ma alla fuga di ben 70.000 persone che si rifugiarono nei campi profughi e alla morte di centinaia di innocenti!

Innocenti che è possibile oggi ricordare ed aiutare con un piccolo contributo di 5,00 euro alla Fondazione Fratelli Dimenticati, una fondazione onlus di Padova, presente in India da ben 25 anni grazie al Sostegno a Distanza, con numerosi importanti progetti di sviluppo per le comunità più povere.

Progetti tra i quali quello per la popolazione di Bongaigaon, ove migliaia di famiglie vivono nei campi profughi, in condizioni di estrema miseria ed ove i bambini, non conoscono altro che la parola “guerra” e dove non hanno modo di godere non solo della spensieratezza tipica dell’infanzia ma di frequentare la scuola.

21 settembre: Giornata Internazionale per la Pace e le Guerre Silenziose. A loro … proprio a questi bimbi innocenti, con un piccolo aiuto di 5,00 euro, è possibile regalare un kit scolastico, dandogli la possibilità di frequentare le lezioni, pernottando in un ostello messo a disposizione dalla diocesi di Bongaigaon, vivendo lontano dalla guerra in un ambiente sereno ed accogliente … ben lontano dalla miseria dei campi profughi.

foto-giornata-pace..Un’offerta di 5,00 euro grazie ai quali dare a questi bambini la possibilità di conoscere la parolapace” e di avere un’istruzione, riscoprendo al spensieratezza dell’età infanzia e ritrovando la propria dignità!

Per ulteriori informazioni: www.fratellidimenticati.it/microprogetti/microprogetti

 .

di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.