BabyFoille: la pasta protettiva che ti premia!

Nov 20, 13 BabyFoille: la pasta protettiva che ti premia!

Il neonato ha una pelle molto ma molto delicata, la sua cute non solo è decisamente molto più sottile rispetto a quella del bambino e dell’adulto ma ha una ridotta capacità di trattenere acqua, in quanto la cosiddetta “pellicola idrolipidica” di protezione, si deve ancora formare, così come ancora manca il grasso, in quanto le ghiandole sebacee lavorano meno.

Tutti questi fattori portano irrimediabilmente a far si che la zona del pannolino sia più facile all’irritazione, per via del famoso clima ad “effetto serra”, ove pipì e cacca irritano la zona della pelle vestita dal pannolino, ostacolando il ricambio di aria e facendo aumentare l’umidità!

E quale rimedio adottare contro l’irritazione da pannolino? Ovviamente lui, l’ossido di zinco, che sotto forma di paste, creme o pomate, contribuisce rigenerare la pelle, attivando ben 70 enzimi, che non solo regolano diversi organi (vista, gusto, olfatto, sistema immunitario, ferite, acne ed eczema, … eccetera) stimolando e velocizzando la guarigione ma creando una sorta di strato protettivo contro gli arrossamenti e le irritazioni da pannolino.

foto-baby-foille-cremaCreme fra le quali indubbiamente campeggia lei, Baby Foille Pasta Protettiva Lenitiva, ideale in caso di arrossamenti della pelle e irritazione da pannolino, che disponibile in tubo da 65 grammi e da 145 grammi, con la tua formula a base di ossido di zinco al 27% e olio di pesce (dalle proprietà emollienti e rigeneranti), che non solo previene gli arrossamenti della pelle ma assicura una protezione contro i cosiddetti agenti irritanti, ossia feci, urine, detergenti aggressivi o lavaggi troppo frequenti.

BabyFoille Pasta Protettiva Lenitiva per tranquillità delle mamme e dei papà, va precisato che non contiene parabeni ed al momento dell’utilizzo va applicata sulla zona interessata, ben pulita – con un detergente neutro con un Ph adeguato al trattamento delle zone genitali del bebè o con amido di riso – e ben asciutta in piccolissima quantità: un trattamento che in caso di arrossamento da pannolino, può essere applicato ad ogni cambio.

Di consistenza pastosa BabyFoille va applicato con con movimenti circolari per favorire l’assorbimento e dopo alcuni minuti, una volta assorbito, rafforza la barriera cutanea preservando la pelle del bimbo da futuri attacchi.

Insomma BabyFoille è indubbiamente un prezioso alleato quotidiano per la pelle del proprio bambino, grazie alla quale mantenerla morbida e idratata: se usi BabyFoille quindi vinci … e in tutti i sensi! Ebbene si, perchè pasta protettiva BabyFoille, mamma ti premia!

foto-baby-foille-tuboDal 3 giugno al 31 dicembre 2013, tutte le mamme che acquisteranno infatti la confezione da 145 gr. di Baby Foille pasta protettiva, semplicemente avendo l’accortezza di conservare il bollino adesivo, potranno partecipare al concorso “Vinci un anno di pannolini”!

Un concorso al quale scoprire subito in poche semplici mosse se si ha vinto e se si ha diritto ad uno dei tanti buoni spesa del valore di ben 700 euro, messi in palio da Sanofi: una cifra di tutto rispetto che vi consentirà di acquistare una scorta di pannolini e togliervi il pensiero per un bel annetto: non male è?

Per consultare il regolamento del concorso Baby Foille e conoscere i dettagli del concorso, non resta che visitare il sito www.vinciunannodipannolini.it/mentre per avere ulteriori informazioni sulla Pasta Protettiva BabyFoille, non resta che visitare il sito ufficiale www.babyfoille.it

Io ho già partecipato mamme e voi ... cosa aspettate?


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.