Bimbo down insultato via social: mamma orgogliosa, risponde con tutto il suo amore

Mag 05, 14 Bimbo down insultato via social: mamma orgogliosa, risponde con tutto il suo amore

Bimbo down insultato via social: mamma orgogliosa, risponde con tutto il suo amore. Una foto come le altre, postata sul profilo social di una donna come tante, Megan Mennes, una donna di Houston, in Texas, che felice ed orgogliosa, qualche giorno fa ha pubblicato sul suo profilo di Instagram una foto del suo piccolo Quinn, che fortunatamente si era ripreso, dopo un lungo periodo di malattia.

Una semplice foto che mostrava un bambino felice, che giocava sul verde prato di con un bel sorriso sul viso ed uno uno sguardo allegro, accompagnata dalla frase di mamma Megan:

E’ stata una lunga settimana di malattia, ma finalmente sembra che sia in via di guarigione”.

foto-bimbo-downUna semplice foto che ha riscosso molti commenti di approvazione e sostengo a questa mamma ma purtroppo, con grande sorpresa di Megan Mennes, anche un commento crudele, al quale la donna ha deciso di rispondere, difendendo suo figlio.

Ebbene si, perchè mamma Megan, in risposta alla foto di suo figlio si è vista ricevere putroppo un commento non solo di dubbio gusto, ossia “Ugly”, che tradotto significa “brutto” ma anche molto cattivo, in quanto il piccolo Quinn, è un bimbo affetto dalla sindrome di down!

Un commento al quale l’orgogliosa mamma di Quinn, ha deciso di rispondere immediatamente via social su internet, per la precisione sul suo blog, indirizzando una lettera diretta all’utente sconosciuto, rispondendogli come si suol dire “per le rime” con le seguenti parole:

foto-bimbo-sindrome-down“Non voglio fare ipotesi su di te” ha iniziato diretta, quindi ha proseguito “ma posso intuire dal tuo commento immaturo che sai molto poco del senso di impotenza dinanzi a cui si trovano una mamma ed un papà quando deve prendersi cura di un neonato malato che ha gravi problemi respiratori.” quindi ha proseguito “A questo mondo non esiste niente di più bello che vedere tuo figlio con un sorriso sul volto, per questo ho scattato alcune foto per celebrare in qualche modo la sua recente guarigione e le ho poi postate su Instagram con l’hashtag #downsyndrome.” quindi seppur con diplomazia ha sottolineato “Hai diritto alla tua opinione. Ma il fatto che tu sia intenzionalmente andato a cercare l’hashtag #downsyndrome per insultare un bambino” ed ha sottolineato “purtroppo Quinn non è l’unica vittima del tuo comportamento, mi sono imbattuta in molti altri tuoi commenti stupidi, è al tempo stesso infantile e triste.” ed ha proseguito “Una bella fotografia di mio figlio è stata offuscata dal tuo odio. Questo non è uno scherzo. Questo è bullismo: ho segnalato il tuo profilo. Non sarà l’ ultima volta che qualcuno prenderà in giro il mio bambino perché è diverso, non sarà l’ultima volta che qualcuno farà una battuta cattiva sul suo aspetto, ma andare a cercare di proposito le persone da prendere in giro è indubbiamente crudele e disumano.” quindi si firma “Una mamma orgogliosa.”.

La lettera di questa “mamma orgogliosa” che non solo ha fatto in poche ore il giro del web ma che stà diventando virale , ma che ha visto migliaia di altri genitori orgogliosi e di persone, che hanno iniziato a scrivere a mamma Megan, per darle supporto, forza, aiuto e in generale solidarietà!

.

di Mamma Melacotta

 


2 Comments

  1. Franco Volpotti /

    Comportamenti così vili, meriterebbero pene molto severe.
    La mia solidarietà va a questa mamma coraggiosa!

    • admin /

      Ciao Franco, grazie della tua attenzione al nostro articolo e del tuo commento.
      Di sicuro la tua solidarietà ed il tuo appoggio faranno molto piacere a questa mamma forte e coraggiosa, che ha avuto ha risposto con l’amore, alla cattiveria!
      Continua a seguirci, mi raccomando!
      Buona giornata.

      La Redazione di Bambinizerotre

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.