Carnevale 2017: tutti gli appuntamenti per bambini

Gen 23, 17 Carnevale 2017: tutti gli appuntamenti per bambini

E’ risaputo che “l’Epifania tutte le feste porta via” ma è anche vero che col nuovo anno ha inizio una lunga carrellata di festeggiamenti, a cominciare dal Carnevale 2017: con tutti gli appuntamenti per bambini
Numerosi infatti gli eventi che da nord a sud del Belpaese, per celebrare quella che è la festa più amata dai bambini di tutte le età (grandi compresi!) e proprio per non dimenticarne nessuno: ecco tutti gli appuntamenti per bambini del Carnevale 2017.
Imperdibili appuntamenti, ai quali partecipare dopo essersi mascherati ed equipaggiati al meglio su passeggini.net con prodotti indispensabili per la sicurezza e la serenità dei nostri bambini, a partire da quello che è il Carnevale nostrano più “irriverente, ossia quello di Viareggio (LU), che quest’anno si celebrerà dal 5 al 28 febbraio, con carri allegorici, maschere e laboratori per i più piccoli.
foto-carnevale-ronciglioneImperdibile poi il Carnevale di Venezia, che quest’anno si celebra dall’11 al 28 febbraio e come dal titolo dell’evento “Creatum” è dedicato alle arti, ai mestieri ed alle tradizioni. Tra gli eventi di nota: la Festa sull’Acqua, il Volo dell’Angelo, la Festa delle Marie e il concorso della maschera più bella.
Merita nota poi il Gran Carnevale di Crema, che con le sue 4 sfilate di carri allegorici, si conferma un gradito appuntamento dal 12 febbraio al 5 marzo, per divertirsi, gustare prodotti e piatti tipici, e in particolare per i più piccoli, giocare.
Il Carnevale di Ronciglione, nella Tuscia viterbese, in un borgo medioevale da favola, assume invece il sapore di una rievocazione storica, fino al 28 febbraio, tra sfilate di cavalieri, gruppi folcloristiche ed eventi unici, come la cavalcata degli Ussari ed il ballo del saltarello.
Tra le splendide montagne della Valle d’Aosta, di nota poi a Saint-Vincent (AO) il Carnevale dei Piccoli, che dal 19 al 28 febbraio, lungo le vie del centro vedrà svolgersi una manifestazione decennale, che vede i bimbi protagonisti, con tanto di investitura del “Piccolo Sindaco”, gruppi folcloristici, bande, majorettes, carri allegorici, e polenta e salamini per tutti!
foto-carnevale-saint-vincentIl lungo Carnevale di Borgosesia (VC) dal 5 febbraio a mercoledì 1 marzo, svelerà invece le tradizioni ed i sapori dell’antica Magunopoli – questo l’antico nome della città – con una festa che inizia con la consegna delle chiavi al Re Peru Magunella ed alla Regina Gin, e termina col Mercu Scurot, il funerale del Carnevale. Protagonisti assoluti sono i carri allegorici ed il “Bimbo Day”.
Il Carnevale di Oleggio (NO) è invece una vera e propria manifestazione storica, che dal 1951 incanta grandi e piccini, e che quest’anno, dopo all’apertura del Carnevale da parte del Pirin e le sfilate del 12, 19 e 26 febbraio, con tanto di majorette, gruppi folkloristici, musica, pietanze tipiche e dolciumi, propone il 24 febbraio un teatro dialettale.
Sulle Dolomiti, in Val Gardena (BZ), il Carnevale si festeggia con un calendario fitto di eventi, ove le tradizioni ladine si uniscono a sport, divertimento e natura. Tra gli eventi: la “juebia grassa” giovedì grasso 23 febbraio, il Gran Corteo di Carnevale a Ortisei, lo Skishow a Campo Frëina di Selva Gardena e martedì grasso 28 febbraio, le Olimpiadi di Carnevale per bambini in Vallunga.
In Val di Fassa di nota il Carnevale Ladino, che ha luogo dal 17 gennaio al 28 febbraio, tra Canazei, Campitello, Pozza, Vigo Moena e le altre location, con feste in piazza, spettacoli, balli in maschera, sfilate e numerosi eventi ispirati ai riti ed ai personaggi della tradizione ladina. Di nota le burlesche “mascherèdes”, le “faceres” degli artisti e le feste di chiusura a Moena, Campitello e Vigo di Fassa.
foto-carnevale-saurisA Sauris (UD) si celebra poi uno dei più antichi Carnevali delle Alpi, con giornate all’insegna della tradizione e di antichi rituali, il cui clou si celebra sabato 25 febbraio, con protagonisti il “Rölar”, un demone con la scopa e il “Kheirar”, il re delle maschere. Seguiranno il corteo della “Notte delle lanterne”, il falò, dolci e vin brulè per tutti. Di nota per i bimbi venerdì 24 febbraio, il “Carnevale dei bambini“.
Il Carnevale Gaviratese (VA) giunge invece quest’anno alla sua 38esima edizione, con una favolosa sfilata di numerosi carri allegorici e gruppi folkloristici dei paesi vicini, lungo le vie del centro storico di Gavirate, domenica 26 febbraio.
Il Gran Carnevale Storico della Risata di Busseto (PR) coi suoi 136 anni, apre la festa il 12 febbraio e fino al 5 marzo propone sfilate in maschera, musica, mercatini, specialità enogastronomiche, gruppi folkloristici, eventi sportivi e ancora, gonfiabili, truccabimbi, zucchero filato ed il trenino!
Il Carnevale Rinascimentale di Ferrara dal 23 al 28 febbraio porterà invece i visitatori nelle atmosfere cinquecentesche di Ercole I d’Este e della bella Lucrezia Borgia, tra dame, cavalieri, giullari, balli mascherati, banchetti rinascimentali, spettacoli di teatro comico, feste in antiche dimore, laboratori ed attività per bambini.
A Foiano della Chiana (AR) ecco poi uno dei Carnevale più antichi d’Italia, giunto quest’anno alla 478° edizione, che dal 5 febbraio fino al 5 marzo, con protagonista il Re Giocondo, dividerà il paese in frazioni e trasformerà le vie in un teatro di festa, con sfide a colpi di coriandoli e cartapesta.
foto-carnevale-acirealeIl Carnevale dei Ragazzi di Sant’Eraclio di Foligno (PG) quest’anno giunto alla 56° edizione, nelle giornate del 12, 19 e 26 febbraio, trasformerà il paese nella “Città del Carnevale” con una grande osteria, corsi mascherati, laboratori di Carri Allegorici per i bimbi, Academy Circus e molto altro.
Quello di Fano (PU) invece è il Carnevale più antico d’Italia, che nelle giornate del 12, 19 e 26 febbraio, dedica numerosi eventi alle famiglie con bambini, tra sfilate di carri allegorici, gruppi folcloristici e musicali, mascherate, dolciumi e luminarie.
Il Carnevale di Putignano (BA) che risale al 1394 è invece il più lungo d’Italia, tanto che inizia addirittura il 26 dicembre con la tradizione della Propaggine, che vede poeti dialettali esibirsi cantando versi satirici in rima e termina martedì 28 febbraio. Non mancano poi carri allegorici e corsi mascherati, che vedono protagonisti la maschera Farinella e l’Orso.
foto-trio-concordAd Acireale (CT) ha luogo infine il più bel Carnevale della Sicilia, nelle giornate del 18, 19, 23 e 28 febbraio, con sfilate di carri allegorici per le vie del centro storico, che rivelano la grande abilità e la cura dei dettagli degli artigiani acesi.
Insomma è decisamente tempo per tutti i bambini ma anche per i grandi di divertirsi, per cui non resta che scegliere da quale personaggio mascherarsi quest’anno, fare provvista di coriandoli e stelle filanti, attrezzarsi al meglio su it.concord.es per il necessario dei nostri bimbi e quindi… correre a festeggiare: Buon Carnevale!


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *