Dolce attesa: come depilarsi in gravidanza?

Mag 28, 14 Dolce attesa: come depilarsi in gravidanza?

Dolce attesa: come depilarsi in gravidanza? Durante la gravidanza ogni futura mamma si sente dire che è più bella e luminosa del solito; e difatti, sarà il bebè in arrivo o, gli ormoni, ma nei nove mesi della dolce attesa di fatto, i capelli diventano più brillanti, la pelle rosea ed in generale, l’aspetto è quello del benessere assoluto!

Un periodo quindi magico la gravidanza, non solo perchè si contano i giorni al momento in cui si realizzerà il sogno di diventare mamma, ma anche perchè di fatto la donna è più bella e solare che mai.

foto-depilazione-gravidanzaUn periodo nel quale peraltro, ogni signora in dolce attesa, si sentirà più bella anche grazie alla mancanza dei fastidiosi peli superflui; ebbene si, perchè in gravidanza la produzione di estrogeni, ossia dei principali ormoni sessuali femminili aumenta, facendo diminuire di conseguenza la crescita dei peli!

Un fattore davvero prezioso, specie quanto alle gravidanze che si vivono durante la bella stagione, ove per stare freschi, si ricorre ad indumenti che lasciano scoperte le zone del corpo coperte da peluria, come le gambe e le ascelle.

Dolce attesa: come depilarsi in gravidanza? Ma attenzione, questo non significa che ogni futura mamma non avrà bisogno di depilarsi ma semplicemente, che le sedute di depilazione si diraderanno un po’, rispetto alla media.

E proprio a riguardo, va chiarito che in gravidanza è possibile depilarsi tranquillamente, anche con la ceretta – ambita da molte donne – che in sé non è assolutamente dannosa né per la mamma, nè per il bimbo; in ogni caso però, durante la depilazione è importante usare alcuni accorgimenti. Eccoli:

  • utilizzare sempre le cerette a freddo, in quanto in gravidanza, i capillari sono più sensibili a causa sia dell’aumento di peso e del cattivo funzionamento della microcircolazione, per effetto degli estrogeni, che sarebbero messi a dura prova dal calore della ceretta;
  • foto-depilazione-peliottima la scelta anche dell’epilatore elettrico, che sulla scia delle pinzette non intacca la pelle ma dopo la seduta è importante passare una crema idratante nelle zone trattate, che potrebbero arrossarsi;
  • la lametta: una scelta che per quanto è comoda e veloce “al momento”, non farà altro che fare un favore ai peli, rinforzandoli;
  • la crema depilatoria a base di composti chimici: una possibilità che per quanto comoda, potrebbe irritare la pelle della futura mamma, già sensibile per via della gestazione, per cui da valutarsi attentamente testandola dapprima su una piccola zona di pelle.

.

di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.